Ricette Anna Serpe, baccalà fritto con pomodorini

Anna Moroni contro Anna Serpe o viceversa e oggi 22 novembre 2016 a La prova del cuoco è il baccalà protagonista in cucina. E la ricetta di Anna Serpe e oggi è baccalà arrecanato con i pomodorini. Anna prepara il baccalà fritto dopo averlo solo passato nella farina. Un sughetto veloce e l’idea furba delle patate per limitare il salato del baccalà. Anna Moroni aggiunge alle nuove ricette La prova del cuoco invece i ravioli con baccalà e pomodorini. A vincere la gara di oggi La prova del cuoco è la Moroni ma ecco la ricetta di Anna Serpe per fare il baccalà fritto con salsa ai pomodorini.

Altre ricette La prova del cuoco, clicca qui

Baccalà arrecanato con pomodorini

Ingredienti: 1 kg di baccalà dissalato, 500 g di polpa di pomodoro, 500 g di pomodorini, 150 g di olive di Gaeta, 30 g di capperi sotto sale, 5 o 6 patate, 3 spicchi di aglio, 2 bicchieri di olio evo, origano, sale grosso, 1 peperoncino fresco, farina, 1 l di olio di semi di arachide, prezzemolo

Preparazione: in padella scaldiamo un po’ di olio con aglio e peperoncino, aggiungiamo la passata di pomodoro, saliamo ma senza esagerare, aggiungiamo il prezzemolo tritato, facciamo cuocere. Solo dopo uniamo i capperi dissalati e le olive di Gaeta denocciolate. Possiamo aggiungere delle patate a pezzetti nel sugo, un’idea furba se abbiamo esagerato con il sale. Infariniamo il baccalà a pezzi già dissalata, friggiamo in olio che non deve essere nemmeno abbondante in padella, scoliamo su carta da cucina. Aggiungiamo il baccalaà fritto in padella col sughetto, facciamo insaporire e serviamo.

COME STAMPARE LA RICETTA– Ci chiedete spesso se sia o meno possibile stampare la ricetta. Farlo si può ed è molto semplice. Basta scorrere fino alla fine della ricetta e troverete i vari pulsantini di condivisione. Quello con il simbolo della stampante serve appunto per stampare la ricetta. Basterà cliccare sulla stampante e selezionare il formato che preferite stampare. Tutto è molto semplice!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.