La gara dei cuochi, tasca di vitello ripiena con spinaci e pecorino di Gian Piero Fava

Dalle ricette La prova del cuoco di oggi 3 novembre 2017 la ricetta della tasca di vitello ripiena con spinaci e pecorino di Gian Piero Fava. Primo round della gara dei cuochi e tema del giorno a La prova del cuoco è la classica tasca di carne ripiena. Gian Piero Fava cucina la tasca di vitello con spinaci e pecorino frullando il ripieno; Mauro Improta prepara la tasca di carne con il ripieno di scarola saltata in padella. Antonella Clerici assaggia e sceglie tra le due ricette La prova del cuoco la ricetta della tasca ripiena con spinaci e pecorino di Fava: due ottime ricette La prova del cuoco oggi 3 novembre 2017 ma iniziamo dalla ricetta che ha vinto, la tasca ripiena di Fava a La prova del cuoco del venerdì.

Tasca di vitello ripiena con spinaci e pecorino di Gian Piero Fava

Ingredienti e preparazione tasca ripiena La prova del cuoco: frulliamo gli spinaci sbollentati con pane raffermo passato nel latte, pecorino grattugiato, sale, pepe, solo dopo aggiungiamo un uovo, amalgamiamo. Farciamo la tasca con il ripieno appena frullato. Chiudiamo con lo spago da cucina e con gli stecchini di legno. Facciamo soffriggere con un po’ di olio il cipollotto, sedano, carota, tagliati piccolissimi. In un’altra padella facciamo rosolare su tutti i lati la tasca ripiena aggiungendo un po’ di sale, olio e pepe. Abbassiamo la fiamma e aggiungiamo salvia e rosmarino e aggiungiamo il brodo, facciamo cuocere coperto per 40 minuti. Aggiungiamo il brodo se necessario. Togliamo la carne dalla padella e le verdure in padella le frulliamo con tutto il fondo di cottura. Lessiamo le patate viola. Tagliamo la carne ripiena a fette e serviamo con il sughetto. Completiamo con le patate tagliate a fette e condite con olio, sale e formaggio grattugiato. Alle prossime ricette La prova del cuoco dei cuochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.