Ricette Geo: prepariamo i carciofi ripieni

Cosa bolle quest’oggi in pentola? Possiamo lasciarci ispirare dalle ricette preparare da Geo? Oggi una ottima ricetta a base di carciofi per tutte le persone che amano questo ingrediente. I carciofi ripieni tra l’altro, possono essere un piatto perfetto anche per le feste di Pasqua. E se stiamo cercando un altro piatto per il nostro menu pasquale, possiamo sicuramente optare per questo piatto suggerito nelle cucine del programma di Rai 3. La ricetta dei carciofi ripieni arriva direttamente dalla puntata di Geo del 18 aprile 2019.

La ricetta è stata preparata da Diego Scaramuzza, di Mestre. Vediamo quindi come si preparano questi golosi carciofi ripieni? Ecco i consigli da Geo.

RICETTE GEO PUNTATA DEL 18 APRILE 2019: PREPARIAMO I CARCIOFI RIPIENI

CARCIOFI RIPIENI ecco gli ingredienti per la ricetta vista nella puntata di Geo di oggi
Per 4 persone 
4 carciofi romaneschi 
6 fette di pane raffermo (mollica) 
150 g pecorino 
1 spicchio di aglio 
1 mazzetto prezzemolo
4 foglie di menta 
qb limone 
qb olio evo, sale pepe

Un consiglio: i carciofi come saprete, sporcano le mani di nero. Per evitare questo piccolo inconveniente, possiamo passarci del succo di limone sulle mani prima di iniziare a pulire i carciofi.


Procedimento: ecco come si prepara la ricetta del carciofi ripieni

Pulire i carciofi dalle foglie esterne allargarli bene al centro e metterli in acqua acidulata o frizzante. 
Mescolare la mollica, i gambi dei carciofi pelati e tritati con pecorino ,aglio spezzettato, prezzemolo trito, menta buccia di limone, sale e pepe. Amalgamare il tutto con olio evo e poca acqua. 
Riempire bene i carciofi e cuocerli il pentola con olio evo per 30’ coperti, poi rosolarli in forno.

Vi ricordiamo che in ogni puntata di Geo vengono preparate delle buonissime ricette. Seguite il programma su Rai 3 per conoscere i piatti più buoni della tradizione culinaria italiana e non solo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.