Anna Moroni prepara torta di ricotta e cavolfiori per le nuove Ricette all’italiana

Anna Moroni cavolfiori

Anna Moroni a Ricette all’italiana con la ricetta della torta di ricotta e cavolfiori del primo maggio 2019 ha ingolosito tutti ma ha anche dimostrato come il cavolfiore che non piace a tutti può diventare un delizioso piatto anche per i più piccoli. La ricetta della torta salata con il cavolfiore di Anna Moroni è una delle nuove Ricette all’italiana, una ricetta facile e veloce, anche perché Anna Moroni suggerisce di usare la pasta sfoglia per torte salate già pronta; così sarà davvero tutto molto semplice e veloce. Ecco dalle Ricette all’italiana di Rete 4 la ricetta per fare la torta salata con la pasta sfoglia, ricotta e cavolfiore di Anna Moroni. Continuate a seguirci con tutte le ricette in tv che vi suggeriamo ogni giorno.

LA RICETTA DELLA TORTA CON IL CAVOLFIORE DI ANNA MORONI – RICETTE ALL’ITALIANA 4 MAGGIO 2019

Ingredienti torta di ricotta e cavolfiore di Anna Moroni, ricette all’italiana: 1 cavolfiore, 350 g ricotta, 1 albume, 3 tuorli, 4 cucchiai di grana grattugiato, zenzero, 4 acciughe sott’olio, 1 spicchio d’aglio, mezzo bicchiere di vino bianco, brodo vegetale, sale, pepe, olio, pasta per torte salate

Preparazione torta ricotta e cavolfiori di Anna Moroni: laviamo il cavolfiore e lo dividiamo in piccole rosette, mettiamo in padella con un filo di olio, sale, zenzero grattugiato e un po’ di brodo. Facciamo ammorbidire e aggiungiamo le acciughe, facciamo insaporire.

A parte lavoriamo in una ciotola i tuorli con la ricotta, uniamo l’albume, il formaggio grattugiato e amalgamiamo, solo dopo aggiungiamo i cavolfiori cotti in padella, mescoliamo. Foderiamo la teglia con la carta forno e disponiamo la sfoglia sottile di pasta per torte salate, la passiamo comprare anche già pronta. Aggiungiamo il ripieno con ricotta e cavolfiore e completiamo con le strisce di pasta. Mettiamo in forno a 180 gradi per 40 minuti. Possiamo servire fredda o calda, tagliata a quadrotti, perfetta come secondo piatto, come antipasto, aperitivo, basta fare dosi più piccole e avremo stuzzichini golosi per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.