La ricetta degli arrosticini impanati di Anna Moroni per le nuove Ricette all’italiana

ricette all'italiana arrosticini

Ancora nuove Ricette all’italiana con Anna Moroni che oggi 4 luglio 2019 ha suggerito la ricetta degli arrosticini impanati serviti con il bulgur. Gli arrosticini sono già buonissimi semplicemente cotti sulla brace ma impanati e cotti poi in forno sono una vera bontà. Un modo diverso dal solito per servire gli arrosticini che sono fatti con la carne di pecora. Anna Moroni li serve abbinati al bulgur, un ingrediente antico, è grano duro germogliato o grano spezzato com’è la traduzione della parola bulgur. Non perdere le prossime Ricette all’italiana di Anna Moroni, le ricette che potete seguire su rete 4 dal lunedì al sabato con Davide Mengacci. Ottimi gli arrosticini ma non solo d’estate forse cotti in forno sono da preferire anche di più quando fuori fa freddo. Buon appetito a tutti.

LA RICETTA DI ANNA MORONI PER FARE GLI ARROSTICINI IMPANATI

Ingredienti arrosticini impanati Ricette all’italiana: 20 arrosticini di pecora, succo di 1 limone, 1 bustina di zafferano, paprika, timo secco, buccia di mezzo limone, sale, pepe, pangrattato, 2 cucchiai di olio evo, 150 g bulgur

Preparazione arrosticini impanati di Anna Moroni: nella ciotola mettiamo succo di limone, un cucchiaio di paprika dolce, un po’ di zafferano, sale, pepe e due cucchiai di olio di oliva, mescoliamo con la forchetta e spennelliamo sugli arrosticini che disponiamo sul piatto e copriamo con la pellicola, facciamo marinare in frigo per 2 ore. Profumiamo il pane grattugiato il timo secco, origano, sale e pepe e passiamo in questa panatura gli arrosticini fatti marinare. Disponiamo gli arrosticini sulla teglia con la carta forno e profumiamo con la scorza grattugiata di limone. Mettiamo in forno a 200 gradi per 20 minuti. Serviamo gli arrosticini impanati con del bulgur che cuociamo in acqua bollente e salata, scoliamo e saltiamo in padella con un pochino di olio di oliva. Buon appetito a tutti e alla prossima ricetta di Anna Moroni su Rete 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.