Detto Fatto ricette, la pizza alla birra di Paolo Amato

Da Detto fatto la ricetta della pizza con l'impasto alla birra di Paolo Amato
detto fatto ricetta impasto con birra

La ricetta della pizza con la birra, la pizza Detto Fatto di oggi 8 novembre 2019, la pizza di Paolo Amato. La birra è nell’impasto al posto dell’acqua, un risultato tutto da scoprire. Anche il condimento è del tutto originale, la pizza con la salsiccia, le patate, il cavolo cappuccio viola e bianco, la scamorza affumicata, un mix da provare. Aggiungiamo alle nuove ricette Detto Fatto la ricetta di una pizza alla birra. La lievitazione che suggerisce Paolo Amato è molto lunga, tre passaggi ma soprattutto le 24 ore in frigo. Di seguito ingredienti e preparazione per la pizza alla birra, la ricetta Detto fatto di oggi.

DETTO FATTO LA RICETTA DELLA PIZZA CON IMPASTO ALLA BIRRA DI PAOLO AMATO

Ingredienti pizza alla birra: 1 Kg farina, 650 ml birra, 20 g sale, 20 g olio evo, 8 g lievito di birra secco, 5 g zucchero – 100 g cavolo cappuccio viola e bianco, 300 g scamorza affumicata, 600 g salsiccia di maiale, 600 g patate, 100 g yogurt bianco, sale, olio evo, senape in grani

Preparazione pizza Paolo Amato: nella ciotola o nella planetaria mettiamo la farina, lo zucchero e il lievito secco, iniziamo ad aggiungere la birra un po’ alla volta sempre mescolando. Otteniamo un composto grumoso, aggiungiamo l’olio e il sale, impastiamo altri 10 minuti e copriamo la ciotola con la pellicola. Facciamo lievitare 30 minuti a temperatura ambiente e poi mettiamo in frigo per 24 ore. Togliamo dal frigo e teniamo 2 o 3 ore a temperatura ambiente.

Stendiamo l’impasto lievitato nella teglia e facciamo riposare pochi minuti. Sgraniamo la salsiccia e distribuiamo sulla pizza, aggiungiamo la scamorza affumicata a dadini e mettiamo in forno a 250 gradi per 20 minuti. Tagliamo a fettine il cavolo cappuccio bianco e viola, condiamo con lo yogurt bianco. Tagliamo a dadini le patate lessate, condiamo con la senape. Completiamo la pizza appena sfornata con cavolo cappuccio e patate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.