La ricetta della pizza al contrario, le ricette Detto Fatto di Rosanna Marziale

ricette detto fatto pizza

Davvero particolare la ricetta della pizza al contrario suggerita tra le ultime ricette Detto Fatto da Rosanna Marziale, un piatto originale, di certo goloso che possiamo provare. La pizza al contrario vista a Detto Fatto non è la classica pizza, non c’è impasto ma ci sono le fette di pane, è la sfoglia di mozzarella a fare da base alla pizza che accoglierà il sugo. Dobbiamo utilizzare il pane cafone, fette sottili perfette per la pizza al contrario di Rosanna Marziale. Per il sugo una preparazione velocissima ma se vogliamo possiamo anche cuocerlo. Procuriamo la sfoglia di mozzarella e molto probabilmente gli altri ingredienti già li abbiamo in casa. Ecco come si prepara la pizza la contrario di Detto Fatto.

LA RICETTA DELLA PIZZA AL CONTRARIO DALLE RICETTE DETTO FATTO

Ingredienti pizza al contrario Detto Fatto: 230 g sfoglia di mozzarella di bufala campana dop, 100 g fette sottili di pane cafone (o altro tipo con mollica compatta), 60 g pomodori pelati San Marzano, 60 g pane tostato a cubetti, 10 foglie di basilico, olio evo, sale

Preparazione: usiamo la sfoglia di mozzarella che troviamo in vendita e da questa ritagliamo dei dischi. I ritagli della sfoglia li passiamo al microonde per un minuto, scoliamo la mozzarella quasi sciolta e ma modelliamo con le mani, otteniamo un rettangolo. Al centro di questo rettangolo mettiamo il pane a dadini piccoli tostato prima con un filo di olio. Richiudiamo il rettangolo di mozzarella sul pane e otteniamo un salsicciotto. Adagiamo il salsicciotto su un disco di mozzarella, sarà il cornicione della pizza. Sbruciacchiamo con il cannello il cornicione della pizza di mozzarella e mettiamo nel microonde pochi secondo, così per servirla calda.

Per il sugo condiamo i pelati con olio e lo spicchio di aglio, saliamo e versiamo al centro della pizza. Completiamo con le foglie di basilico e fette di pane sottili, anche un filo di olio di oliva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.