La ricetta di Anna Moroni dei sigari alla marocchina da Ricette all’italiana

ricette all'italiana sigari

Un’altra golosa idea di Anna Moroni nella cucina di Ricette all’italiana oggi 27 dicembre 2019, la ricetta dei sigari marocchini. I sigari alla marocchina di Anna Moroni sono fatti con pasta fillo e ripieno di carne macinata con un trito di spezie e cipolla. Anche oggi Anna era in cucina con Davide Mengacci su Rete 4 per proporre nuove idee e i sigari sono dei cannelloni con dentro un ripieno che li rende perfetti come antipasto, aperitivo, secondo piatto, una golosità rustica da provare. Alla marocchina è evidente per le spezie che dobbiamo utilizzare. Abbiamo bisogno della pasta fillo, la stessa pasta con cui facciamo gli involtini primavera che la Moroni adora. Ecco dalle nuove ricette all’italiana la ricetta dei sigari alla marocchina di Anna Moroni.

I SIGARI ALLA MAROCCHINA DI ANNA MORONI DA RICTETE ALL’ITALIANA 27 DICEMBRE 2019

Ingredienti sigari Ricette all’italiana: 1 confezione di pasta fillo, 500 g manzo tritato, burro fuso, 1 cipolla tritata, 3 cucchiai di prezzemolo tritato, 2 cucchiaini di cannella in polvere, 3 cucchiai di coriandolo tritato, 2 cucchiai di paprika, 1 cucchiaio di cumino, 4 uova, sale, olio per friggere

Preparazione sigari di Anna Moroni: nella ciotola versiamo il macinato di manzo la paprika, la cannella, il cumino, il coriandolo, il prezzemolo tritato e la cipolla tritata, mescoliamo bene e versiamo in padella dove abbiamo fatto sciogliere una noce di burro. Facciamo rosolare bene la carne macinata e aggiungiamo sale, pepe e le uova sbattute, sempre sul fuoco. Mescoliamo e portiamo a cottura.

Dalla pasta fillo ritagliamo le strisce che disponiamo sul piano da lavoro. Farciamo cin po’ di carne cotta e arrotoliamo la pasta ben stretta così otteniamo dei cannelloni. Spennelliamo i sigari con l’uovo sbattuto. Friggiamo i sigari in olio caldo e profondo, facciamo dorare. Scoliamo i sigari su carta da cucina e serviamo i sigari ben caldi ma saranno buoni anche freddi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.