La ricetta del Burger di cavolfiori di Alessandra Spisni per La prova del cuoco

Sempre ottime le ricette che Alessandra Spisni suggerisce a La prova del cuoco e dobbiamo provare il burger di cavolfiori. La maestra in cucina romagnola riesce sempre a rendere tutto molto semplice ma in realtà è davvero facile preparare il suo burger di cavolfiore. Non solo cavolfiori ma anche patate e così la verdura che in genere non piace ai bambini la mangeranno davvero tutti. Tante le nuove ricette La prova del cuoco da cui prendere spunto per altre ricette e altri piatti da provare per la nostra famiglia. Ecco dalle ricette di rai 1 l’idea della Spisni del burger di cavolfiori.

LA RICETTA DEL BURGER DI CAVOLFIORI RICETTE LA PROVA DEL CUOCO DI ALESSANDRA SPISNI

Ingredienti: 800 g cavolfiore lessato, 2 patate lesse, 1 albume, 4 panini, formaggio grattugiato, pangrattato, origano – 1 patata, cime di cavolfiore, olio evo, sale, pepe, 1 acciuga sott’olio, 1 spicchio d’aglio, senape, prezzemolo, olio, succo di limone, burro

Preparazione: iniziamo dal burger e nella pentola piena di acqua salata lessiamo ma separate le patate e il cavolfiore. Peliamo le patate, le schiacciamo e mettiamo nella ciotola, uniamo il cavolfiore tritato e a pezzetto piccoli, l’albume, il formaggio grattugiato, il pizzico di sale, origano e pane grattugiato. Lavoriamo il tutto e formiamo il burger che mettiamo in padella con un filo di olio, facciamo dorare sui due lati.

In padella intanto rosoliamo le cimette di cavolo con un po’ di olio, ancora croccanti sfumiamo con aceto bianco.

Nel pentolino cuociamo 1 patata a pezzetti con le cime di cavolfiore, una noce di burro e poca acqua salata, versiamo poi tutto nel bicchiere e frulliamo con il mixer, uniamo un trito fine di aglio, prezzemolo e acciuga sott’olio. Completiamo con olio di oliva e poco succo di limone.

Tagliamo i panini e su metà spalmiamo la salsa verde, adagiamo sopra le cimette di cavolfiore rosolate e il burger, completiamo con il resto della sala e chiudiamo il panino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.