La ricetta di Alessandra Spisni della faraona ripiena a La prova del cuoco

Tra le ricette La prova del cuoco la ricetta per fare la faraona ripiena di Alessandra Spisni, una delle ricette La prova del cuoco di oggi 30 dicembre 2019. Sta per finire l’anno e anche la ricetta di oggi della Spisni è perfetta per festeggiare il Capodanno. La faraona ripiena La prova del cuoco è con mortadella, formaggio, polpa di maiale e altro, non dimentichiamo le uova e gli aromi e avremo un secondo piatto davvero ottimo. Alessandra Spisni completa la ricetta La prova del cuoco con il contorno di biete. Non perdete le altre ricette in tv.

LA RICETTA DELLA FARAONA RIPIENA DI ALESSANDRA SPISNI – RICETTE LA PROVA DEL CUOCO

Ingredienti faraona ripiena La prova del cuoco: 1 faraona da 1,2 Kg, 500 g polpa di maiale, 50 g mortadella, 3 uova, 100 g formaggio grattugiato, 1 carota, 1 cipolla piccola, 1 costa sedano, 1 rametto di rosmarino, 50 g burro, 2 spicchi d’aglio, sale, noce moscata, salvia – 1 mazzo di bieta, 50 g burro, 50 g formaggio grattugiato

Preparazione faraona ripiena di Alessandra Spisni: ovviamente dobbiamo disossare la faraona, la posiamo comprare già pronta, tagliamo via il petto e teniamo da parte. Disponiamo aperta la faraona e saliamo e pepiamo.
Nella ciotola lavoriamo il macinato di maiale con la mortadella tritata fine, il formaggio grattugiato, le uova, pepe, noce moscata e sale, mescoliamo bene e aggiungiamo il petto di faraona tritato al coltello, otteniamo un composto omogeneo che disponiamo sulla faraona, arrotoliamo chiudendo bene il ripieno all’interno. Leghiamo la faraona con lo spago come si fa con l’arrosto.

Foderiamo la teglia con la carta forno e mettiamo due spicchi di aglio schiacciati, carota, sedano, cipolla a pezzi, rosmarino e salvia, disponiamo sopra la faraona ripiena e spalmiamo con il burro morbido, sale, pepe e mettiamo in forno a 180 gradi statico per 2 ore.

Lessiamo le biete in acqua bollente per pochissimo tempo, si devono solo appassire e scoliamo, ripassiamo in padella con il burro, completiamo con il parmigiano grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.