La focaccia di Cappuccetto Rosso da Geo: ricette delle fiabe

Una puntata molto magica quella di Geo in onda nel giorno della Befana. Del resto il sei gennaio si pensa spesso anche ai bambini e oggi, nella cucina del programma di rai 3, anche se non è arrivata la befana, sono arrivate delle ricette perfette per grandi e piccini. Alessia Uccellini ha deliziato il pubblico del programma di Rai 3 con dei consigli per delle ricette di cui si sente parlare nelle fiabe. In particolare ha preparato, tra le altre cose, anche la focaccia che Cappuccetto Rosso portava spesso nel suo cestino alla nonna.

Vediamo quindi come si prepara questa buonissima focaccia di Cappuccetto rosso.

DA GEO ARRIVA LA RICETTA DELLA FOCACCIA DI CAPPUCCETTO ROSSO

Ecco gli ingredienti per la ricetta della focaccia: 600 g farina
25 g lievito di birra
350 ml di acqua tiepida
2 cucchiai di olio evo
1 bicchiere di latte
15 g miele
15 g rosmarino
20 g sale fino
15 g sale grosso

Iniziamo la preparazione della ricetta della focaccia.
In una ciotola grande sciogliere il lievito nell’acqua tiepida, il miele e l’olio e latte.
Incorporare la farina e il sale fino e continuare a lavorare l’impasto fino a che non si stacca dai bordi.
Trasferire il composto su un piano di lavoro infarinato e impastare bene fino a formare una palla da mettere a lievitare in una ciotola unta d’olio.
Coprire con la pellicola e un canovaccio e lasciare riposare per circa 30’ in un luogo caldo, finche raddoppia di volume.
Preparare una teglia spennellando di olio e stenderci la pasta, cospargere di sale grosso e rosmarino e far riposare in luogo caldo per altri 15’-30’ prima di infornare e cuocere a 180 gradi per 20-30 minuti. Si possono fare focaccine rotonde singole o una focaccia grande da tagliare a quadratoni. Per fare la versione croccantissima la pasta va stesa molto sottile prima di essere infornata.

La focaccia è servita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.