Luisanna Messeri preoccupata per il suo sformato di spinaci ma la ricetta La prova del cuoco è un successo

Tra le nuove ricette La prova del cuoco oggi 23 gennaio 2020 la ricetta di Luisanna Messeri per lo sformato di spinaci. E’ davvero unica la maestra in cucina toscana sempre così preoccupata per la buona riuscita delle sue ricette, dei suoi piatti. La paura oggi era che lo sformato si rompesse o non uscisse dallo stampo. Invece per la Messeri la ricetta dello sformato di spinaci è stata un vero successo. Sformato salvo, allegria, spontaneità e una golosa ricetta da provare subito. Lo sformato de La prova del cuoco è davvero facile da fare. Ecco la ricetta con le dosi e i vari passaggi. Non dimentichiamo besciamella e porri.

LA RICETTA DELLO SFORMATO DI SPINACI DI LUISANNA MESSERI

Ingredienti sformato di spinaci La prova del cuoco: 750 g di spinaci, 6 uova, 3 g di cannella in polvere, 30 g di uvetta, 150 g di formaggio grattugiato, 90 g di farina, 90 g di burro, 450 ml di latte, sale e pepe – Per la decorazione: 30 g di spinacini freschi, 2 porri e uvetta q.b.

Preparazione: mettiamo subito l’uvetta a bagno nell’acqua leggermente tiepida. Passiamo alla besciamella e nel pentolino facciamo sciogliere il burro, aggiungiamo la farina, mescoliamo sempre e poi quando si forma il roux aggiungiamo il latte un po’ alla volta, mescoliamo con la frusta e facciamo addensare.

Lessiamo gli spinaci in poca acqua, poi li frulliamo e versiamo in una ciotola, saliamo, pepiamo, aggiungiamo la cannella e una parte di besciamella, lasciamo da parte 4 cucchiai di besciamella.

In un’altra ciotola lavoriamo le uova con il formaggio grattugiato, l’uvetta scolata. Imburriamo lo stampo e versiamo il composto si spinaci. Mettiamo in forno a 180 gradi per 30 minuti.

Possiamo aggiungere dei porri, li tagliamo a rondelle e saltiamo in padella con un po’ di olio. Serviamo lo sformato con la besciamella rimasta e completiamo con i porri o con il sugo di pomodoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.