Ricette Detto Fatto: facciamo le crescentine con i consigli di Beniamino Baleotti


Ultima settimana con Detto Fatto e ultime puntate di questa edizione. Ma si cucinano ancora piatti ottimi e nella puntata del 30 giugno 2020 abbiamo visto, come il re della sfoglia, ha preparato la sua versione delle crescentine bolognesi. Ovviamente la ricetta è di Beniamino Baleotti, protagonista di questa ultima settimana di Detto Fatto.

DA DETTO FATTO LA RICETTA DELLE CRESCENTINE BOLOGNESI

Iniziamo quindi la ricetta con la lista degli ingredienti: 1 kg strutto, 500 g farina 00, 250 ml latte, 25 g lievito di birra, un cucchiaino di zucchero, sale

La ricetta è molto semplice ma dobbiamo avere particolare accortezza con la sfoglia da preparare. Iniziamo quindi con l’impasto: sciogliamo nel latte tiepido il lievito di birra. Prepariamo per il nostro impasto una ciotola con dentro lo strutto, la farina, lo zucchero e il sale. Dopo aver mescolato questi ingredienti uniamo anche il lievito che abbiamo sciolto nel latte. Facciamo il nostro panetto e lo lasciamo riposare, ben coperto, per almeno un paio di ore. Passato questo tempo, prendiamo il nostro impasto e lo stendiamo per bene con il mattarello. Sul piano di lavoro mettiamo altra farina in modo che non si attacchi tutto. E adesso con la rondella ricaviamo dei quadratini per dare vita alle nostre crescentine.

Possiamo friggere le crescentine in olio o nello strutto. L’importante è che in entrambi i casi, sia bollente. Poi mettiamo dentro le crescentine che dobbiamo rigirare spesso e friggiamo fino a quando saranno ben dorate. Le facciamo asciugare su carta da cucina.

Non ci resta che gustarle. Per accompagnarle possiamo preparare un tagliere di salumi e formaggi o anche delle verdure.

Leggi altri articoli di Le Ricette in TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close