Nuove ricette Benedetta Parodi: Risotto primavera con tartare di scorfano

Risotto primavera con tartare di scorfano è la ricetta preparata nella puntata di Senti chi mangia in onda il 29 settembre 2020 da Benedetta Parodi. Ecco non siamo proprio in primavera, anzi, siamo quasi in inverno ma la ricetta di Benedetta è sicuramente da replicare in casa. Semplice, come nello stile della conduttrice di La7, e davvero alla portata di tutti. Come si prepara questo risotto? Prendete appunti! La ricetta di oggi prevede una lunga lista della spesa, per cui c’è bisogno di segnare bene tutto!

Magari poi le preparerete in primavera visto che di questi tempi, trovare delle belle fave fresche e dei piselli freschi non è quasi possibile. In alternativa, se proprio non resistete, potrete scegliere una versione surgelata dei prodotti.

RICETTE BENEDETTA PARODI: FACCIAMO RISOTTO PRIMAVERA CON TARTARE DI SCORFANO

Iniziamo con la lista degli ingredienti che ci servono per preparare questo risotto:

  • 200 gr riso
  • mascarpone per mantecare
  • baccelli dei piselli e delle fave
  • 1 cipollotto
  • 1 cipolla
  • sale grosso qb
  • 80 gr fave
  • 80 gr piselli
  • 80 gr asparagi
  • 1 mazzetto di basilico
  • 50 ml olio
  • 1 limone
  • scorfano qb (recupero)

E adesso mettiamoci all’opera con la preparazione del risotto di Benedetta Parodi.

Iniziamo la preparazione con il brodo: in una pentola mettiamo cipolla e i baccelli di piselli e fave e fatelo cuocere per almeno un’ ora. Tritate il cipollotto e versatelo con un po’ di olio in padella, lasciate rosolare poi aggiungete il riso e tostatelo. 


Sfumate con il vino bianco e cuocete con il brodo. Tritate un po’ le verdure (fave, piselli e asparagi) con il mixer. Aggiungete il trito in padella, salate e iniziate ad aggiungere il brodo a cui avete aggiunto il sale grosso.

Occupiamoci adesso della crema al basilico: mettete un ciuffo di basilico, un pizzico di sale grosso e 50 ml di olio nel frullatore. 
Quando il riso è cotto, spegnete il fuoco, versate la salsa al basilico e mantecate con un cucchiaio di mascarpone. 

Ultima fase della preparazione. Impiattiamo e mettiamo sopra al riso anche tartare di scorfano ottenuta tritando a cubetti il pesce avanzato da un’altra preparazione e completate con una punta di asparago. La nostra ricetta è pronta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.