Pizza alla pala di Fulvio Marino, la ricetta di oggi E’ sempre mezzogiorno

La pizza alla pala, la ricetta di Fulvio Marino oggi 13 ottobre 2020, è la pizza del fornaio a metà tra pane e pizza. Mentre Fulvio Marino nella cucina di E’ sempre mezzogiorno impasta Antonella Clerici rinfresca il lievito madre. Ogni giorno possiamo deliziarci con le ricette di Fulvio Marino tra pizza alla pala, focaccia, pane, brioche, panini all’olio e così via e oggi nella cucina di E’ sempre mezzogiorno c’è un’altra vera golosità. La Clerici oggi non ha assaggiato niente ma quando arriva il momento della pizza di Fulvio Marino addenta subito quella meraviglia farcita con prosciutto crudo e stracciatella. Ecco la ricetta della pizza alla pala di oggi, da provare subito. 

RICETTE FULVIO MARINO – LA RICETTA DELLA PIZZA ALLA PALA PER E’ SEMPRE MEZZOGIORNO

Ingredienti: 500 g di farina buratto tipo 2, 500 g di farina tipo 00 bio, 700 g di acqua fredda, 7 g di lievito di birra fresco, 22 g di sale, 25 g di olio di oliva, semola di grano duro per spolverare – Per la farcitura: 700 g di prosciutto crudo,450 g di stracciatella

Preparazione: nella ciotola mettiamo la farina 00 e la farina tipo 2 macinata a pietra. Aggiungiamo 600 g di acqua, 7 g di lievito di birra, iniziamo a impastare con il cucchiaio. Bisogna avere pazienza perché è un impasto con molta acqua quindi c’è bisogno di un po’ di tempo e lavoro in più. Aggiungiamo quindi altri 100 g di acqua, il sale e alla fine aggiungiamo l’olio di oliva

Mettiamo nella ciotola pulita ma unta con olio, copriamo con la pellicola trasparente e mettiamo in frigo per 18 ore, deve maturare. Il giorno dopo bagniamo le mani con l’acqua, mozziamo l’impasto prendendo pezzi che diventano palline. L’impasto sarà un po’ appiccicoso. Facciamo lievitare le palline per 4 ore a temperature ambiente, le facciamo lievitare nelle ciotole singole unte con olio.

Dopo la lievitazione sul piano di lavoro ci aiutiamo con la semola di grano duro. Abbiamo le forme da 300 g che stendiamo un po’ con delicatezza schiacciandole un po’ con le dita, capovolgiamo sulla pala sempre con delicatezza, condiamo con olio. Mettiamo in forno statico massima potenza. Possiamo adagiare la pizza sulla pietra refrattaria bollente o su una teglia bollente. Farciamo la pizza con prosciutto e stracciatella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.