Benedetta Parodi prepara piada romagnola con sardoncini da Senti chi mangia

Avete voglia di preparare una piadina diversa dal solito e di farlo con ingredienti inusuali per questo genere di preparazione? Si sa, la piada è così buona che tutti gli ingredienti usati la rendono ancora più deliziosa. Ma per chi cerca il gusto diverso, oggi arriva un consiglio di Benedetta Parodi, direttamente dalla cucina di La7. Nelle puntate di Senti chi mangia del mese di ottobre 2020, la conduttrice ha preparato la ricetta della piada romagnola con sardoncini. Vediamo quindi come si prepara questo piatto.

Benedetta ha scelto di usare un formaggio che non si usa spesso per le piadine, almeno in Romagna, ossia la stracciatella, il ripieno della burrata, ma in questa ricetta è l’ingrediente sprint!

Preparatevi per un piccolo impasto perchè faremo anche la piadina in casa!

LA RICETTA DELLA PIADA CON SARDONCINI DI BENEDETTA PARODI

Iniziamo con la lista degli ingredienti:

  • 200 gr farina
  • bicarbonato
  • pane grattugiato o pangrattato
  • strutto o sugna
  • rucola
  • pomodori ciliegini o pomodorini
  • 1 burrata
  • 50 gr sarde

Iniziamo con l’impasto della nostra super piada fatta in casa; impastiamo la farina con lo strutto, sale, bicarbonato e acqua fino ad ottenere un impasto omogeneo. Suddividiamo in palline di circa 90g e lasciamole riposare. 
Stendiamo col matterello e cuociamo l’impasto in padella da entrambi i lati bucherellando di tanto in tanto con una forchetta. Farciamo la piadina con le sarde che, per prima cosa, dobbiamo pulire e diliscare.

Impaniamole leggermente col pangrattato e cuociamo le sarde sulla bistecchiera. Aggiungiamo un’insalata che otteniamo tagliando i pomodorini che uniamo alla rucola tagliuzzata. 
Condiamo il tutto con olio e sale. Aggiungiamo anche il cuore della burrata prima di aggiustare di sale e pepe e chiudiamo con un goccio d’olio EVO. Non ci resta che gustare la nostra piada con le sarde, è davvero una delizia per il palato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.