Trippa alla romana di Gian Piero Fava, ricette E’ sempre mezzogiorno

La ricetta della trippa alla romana al pomodoro di Gian Piero Fava è il piatto economico di E’ sempre mezzogiorno di oggi 19 ottobre 2020. Trippa con i fagioli, trippa con il pomodoro, trippa in bianco, Fava propone la golosa versione della trippa al pomodoro ma regala un bel po’ di consigli. Troviamo in vendita la trippa già sbollentata, è molto economica ma fa bene, non è grassa. Seguiamo però tutti i passaggi della trippa alla romana di E’ sempre mezzogiorno, abbiamo così un piatto perfetto. Assaggia anche Antonella Clerici e ovviamente è buonissima questa trippa.

TRIPPA ALLA ROMANA DI GIAN PIERO FAVA – LE RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO OGGI 19 OTTOBRE 2020

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: bacche di ginepro, aceto di mele, vino bianco, foglie di alloro, ovviamente acqua e facciamo cuocere per 10 – 15 minuti la trippa anche se già sbollentata dal macellaio, ma il consiglio è di comprare la trippa grigia. Scoliamo e tagliamo a strisce la trippa.

Facciamo una base con il sedano ben tritato che mettiamo in padella con un filo di olio di oliva, uniamo il guanciale tagliato a dadini piccoli, facciamo andare aggiungendo lo spicchio di aglio che poi togliamo e il peperoncino. Uniamo anche le carote a dadini piccolissimi come il sedano e anche la cipolla sempre a dadini molto piccoli. 

Il consiglio è di comprare la trippa grigia che ha un passaggio in meno, così possiamo sbollentare noi a casa e portarla più buona in tavola. 

Versiamo la trippa in padella con il trito, aggiungiamo il pomodoro, mescoliamo e facciamo cuocere per circa 1 ora, coperto.

Grattugiamo la scorza di limone nel formaggio pecorino romano grattugiato, aggiungiamo la menta tagliata a strisicioline col coltello, mescoliamo. Aggiungiamo in padella a fine cottura, mescoliamo e serviamo. Se vogliamo possiamo aggiungere anche altro formaggio grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.