Da Ricette all’Italia le polpette di bollito con salsa verde di Anna Moroni

Bacchettando un po’ Annabruna, che non sa la differenza tra un brodo di carne e un brodo di bollito, Anna Moroni prepara la seconda ricetta vista nella puntata di Ricette all’Italiana del 21 ottobre 2020. Oggi nella cucina di Annina è stata preparata la ricetta delle polpette di bollito accompagnate dalla salsa verde.

Le polpette di bollito sono perfette per chi deve recuperare la carne usata per il brodo e vi conquisteranno per il loro sapore, perchè sono davvero una delizia. Vediamo quindi come si preparano queste polpette di bollito suggerite da Anna Moroni.E’ bene precisare che per la ricetta di oggi abbiamo bisogno di un tritacarne.

RICETTE ALL’ITALIANA ANNA MORONI: POLPETTE DI BOLLITO CON SALSA VERDE

Iniziamo con la lista degli ingredienti: 750 grammi di bollito, 80 g pane raffermo, 40 g prosciutto crudo, 2 uova, 30 g uvetta, 20 g pinoli, prezzemolo, noce moscata, latte, pangrattato, olio per friggere

Per la salsa verde: 3 filetti di acciughe, 2 spicchi di aglio, 120 grammi di prezzemolo, 2 tuorli sodi, 80 grammi di mollica rafferma, 150 grammi di olio, sale e pepe

La povera Annabruna ha anche capito oggi la differenza tra un brodo normale di carne e il bollito. Le lezioni di Anna servono davvero? Ma andiamo a vedere come si preparano queste polpette di bollito che sono state preparate insieme ai paccheri cacio e pepe con calamari.

Con il bollito che ci è avanzato dal brodo faremo le polpette. Quindi prendiamo la carne e la maciniamo insieme al prosciutto. Per fare questa operazione usiamo proprio un tritacarne come ha fatto Annabruna.

Uniamo al macinato le uova intere, il parmigiano grattugiato, la mollica di pane raffermo rinvenuta con latte o acqua, il prezzemolo tritato, i pinoli e l’uvetta, noce moscata a piacere. Andiamo avanti con la preparazione delle nostre polpette di bollito lavorando per bene l’impasto. A questo punto dobbiamo prendere la nostra carne macinata e passata, fare delle palline e passarle nel pangrattato. Le friggiamo in olio profondo e ben caldo fino a doratura. Scoliamo su carta assorbente. Ricordiamoci che la carne è già cotta, per cui basta davvero poco.

E adesso passiamo alla preparazione della salsa verde: mettiamo nel mixer il prezzemolo, i tuorli d’uovo sodi, la mollica di pane inumidita, l’olio evo, i capperi e le acciughe. Per regolare la densità della salsa verde, uniamo poi dell’olio.

Per servire in modo particolare possiamo prendere un piatto o una mattonella nera, come si usa ormai sempre più spesso in cucina. Facciamo uno strato di salta verde, un goccio di olio a cerchio e poi le nostre polpette infilzate negli stuzzicadenti lunghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.