Anna Moroni fa paccheri cacio e pepe con i calamari: la ricetta

Una ricetta della tradizione romana che tanto ama Anna Moroni ma con una aggiunta da non sottovalutare. Non solo cacio e pepe, oggi si cucina una cacio e pepe con i calamari . E’ questa la ricetta che arriva dalla puntata di Ricette all’Italiana in onda oggi 21 ottobre 2020. Prima del Tg la brava maestra di cucina Anna Moroni, con le sue ricette casalinghe ha proposto un primo piatto alla portata di tutti. E noi come sempre prendiamo appunti per riproporvi la ricetta. Vediamo quindi insieme come si prepara questa cacio e pepe con i calamari secondo la ricetta di Anna Moroni.

RICETTE ANNA MORONI: PACCHERI CACIO E PEPE CON CALAMARI

Dalla puntata di Ricette all’Italia oggi quindi, un primo piatto. Vediamo la lista degli ingredienti: 320 g paccheri, 400 g calamari, 1 porro, 100 g pecorino romano, 50 g parmigiano, 2 cucchiai di olio evo, sale, pepe

Iniziamo adesso la preparazione della nostra ricetta mettendo sul fuoco una bella pentola per cuocere la pasta. Per prima cosa ci occupiamo dei porri: li tagliamo a fettine sottili, stessa cosa faremo con i calamari che, dopo esser stati puliti, andranno tagliati a fettine o anche a rondelle sottoli. Al posto dei porri si può usare anche la cipolla. Facciamo una panatura di pangrattato e farina, passiamo i calamari in questa panatura e poi li scuotiamo per bene in modo che cada la farina in eccesso. I calamari della nostra cacio e pepe andranno fritti. Ci basteranno solo pochi minuti per avere un risultato impeccabile. Friggiamo anche i porri, ma senza panatura.

Prendiamo adesso una padella e dentro scaldiamo un filo d’olio con il pepe macinato. Cuociamo i paccheri in acqua bollente e leggermente salata. Li scoliamo e li saltiamo in padella con l’olio, il pepe e i porri fritti. Completiamo con i formaggi che abbiamo scelto per la nostra cacio e pepe. E per finire: i calamari fritti e il nostro piatto è servito.

Per chi si fosse perso una delle ricette di ieri, eccola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.