I rigatoni con il ragù di radicchio con la ricetta di Anna Moroni

Si cucina anche oggi con Anna Moroni. Nella sua scuola di cucina, oggi la cuoca casalinga ha suggerito la ricetta di un primo piatto. Da Ricette all’Italiana del 10 novembre 2020 arriva la ricetta dei rigatoni con il ragù al radicchio! Il ragù in questo caso sarà fatto con la carne macinata e con il radicchio, una variante alternativa al classico ragù che di solito prepariamo. Non mancherà comunque anche il concentrato di pomodoro!

Vediamo quindi come si prepara questa ricetta di Anna Moroni.

RIGATONI CON RAGU’ DI RADICCHIO DI ANNA MORONI

Ecco la lista degli ingredienti per la ricetta del ragù al radicchio: 20 g rigatoni, 200 g radicchio, cipolla, 200 g carne macinata mista, mezzo bicchiere vino rosso, 100 g latte, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 1 bicchiere di brodo, olio, sale, pepe

Iniziamo dal nostro ragù e come nelle migliori delle preparazioni, mettiamo su una pentola con dell’olio, la cipolla. Iniziamo quindi il nostro soffritto. Uniamo anche la carne tritata e iniziamo a cuocere, sfumando con il vino. Aggiustiamo di sale.

Dopo averlo lavato e asciugato, tagliamo a listarelle il nostro radicchio e poi lo mettiamo a cuocere insieme alla carne. Lasciamo appassire, quindi uniamo la passata di pomodoro, il concentrato di pomodoro ed un po’ di brodo. Completiamo la cottura. Quando ci rendiamo conto che la cottura sta per finire, aggiungiamo il latte e lasciamo cuocere ancora qualche istante.

Nel frattempo facciamo cuocere l’acqua per la pasta; saliamo quando bolle e poi cuociamo i rigatori. Li scoliamo e li saltiamo in padella con il condimento. Finiamo con una spolverata di pecorino o parmigiano grattugiato.

E per chi si è perso anche la prima ricetta della puntata di oggi, eccola

Appuntamento a domani con le nuove ricette di Anna Moroni, come sempre due ricette anche il 10 novembre 2020!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.