Cappon magro di Ivano Ricchebono, la ricetta E’ sempre mezzogiorno

La ricetta di Ivano Ricchebono di oggi 11 novembre 2020 è il cappon magro, un piatto perfetto sempre e anche per le feste di Natale. Lo chef di E’ sempre mezzogiorno inizia con la preparazione della salsa verde, davvero semplice da fare, come tutto il resto, anche se i passaggi di questa ricetta del cappon magro sono vari. Ivano Ricchebono non a casa conferma che chi è a casa ci metterà un po’ di tempo per fare questa ricetta, per preparare questo piatto. Antonella Clerici segue attenta la preparazione del cappon magro, lei non ama molto il pesce ma c’è bisogno anche di queste ricette a E’ sempre mezzogiorno. Ecco come si fa il cappon magro visto oggi nel bosco di Antonella Clerici.

RICETTE IVANO RICCHEBONO – LA RICETTA E’ SEMPRE MEZZOGIORNO DEL CAPPON MAGRO

Ingredienti: 300 g di prezzemolo, 50 g di mollica di pane,150 g di aceto bianco, 2 acciughe salate, 20 g di capperi sotto sale, 3 tuorli d’uovo sodi, olio di oliva

750 g nasello e gallinella sfilettati, 3 zucchine, 3 carote, 2 patate, barbabietola precotta, 20 g di fagiolini, 12 gamberi, 200 g di cozze, 100 g di vongole veraci, 4 gallette 

Preparazione – iniziamo dalla salsa verde: nella ciotola versiamo aceto bianco e acqua, aggiungiamo la mollica di pane a pezzi, facciamo ammollare. Acqua e aceto e allo stesso modo facciamo rinvenire la galletta, o frisella.Frulliamo i capperi, le acciughe, 3 tuorli d’uovo, il pane ammollato e strizzato e il prezzemolo, un po’ di olio. Abbiamo la salsa verde a cui possiamo anche aggiungere l’aglio se piace.

Polpa di scorfano, gamberi sgusciati, facciamo andare in pentola con l’acqua bollente, scottiamo velocemente. In padella facciamo aprire cozze e vongole con un po’ di olio.

Abbiamo tutta la verdura lessata e tagliata a fettine o a pezzi. Nel coppapasta iniziamo con la galletta, le verdure, la salsa verde con scorfano e gamberi, aggiungiamo la rapa rossa, gamberi, cozze e vongole e ciuffetti di salsa verde. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.