Gian Piero Fava fa il tris di supplì per le ricette E’ sempre mezzogiorno

La ricetta dei supplì di riso da E' sempre mezzogiorno, la ricetta di Gian Piero Fava

Dalle ricette E’ sempre oggi 15 dicembre 2020 la ricetta dei supllì, del tris di supllì. Tre condimenti diversi per il riso, meglio se riso Roma, e in modo semplice abbiamo le palline di riso che farciamo con la golosa sorpresa. Mozzarella e formaggio sempre protagonisti dei supllì ma Fava propone anche quelli cacio e pepe. Le ricette E’ sempre mezzogiorno di Antonella Clerici sono sempre più golose e infatti la conduttrice assaggia i supllì filanti e bollenti senza timore. Ecco come si fanno i supplì di riso E’ sempre mezzogiorno con tutti i consigli di Gian Piero Fava. Non perdete le altre ricette in tv di oggi!

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNI 15 DICEMBRE 2020 – LA RICETT DEL TRIS DI SUPLLI’

Ingredienti – Per i supllì al pomodoro: 250 g di riso Roma, 400 g di salsa di pomodoro, 25 g di concentrato di pomodoro, 60 g di formaggio grattugiato, 15 g di burro, 1 mozzarella, basilico e brodo vegetale q.b.

Per i supllì all’amatriciana: 250 g di riso Roma, 250 g di sugo all’amatriciana, 75 g di pecorino, brodo q.b, pepe, 1 mozzarella

Per i supllì caico e pepe: 250 g riso di riso Roma, 25 g di panna, 25 g di burro, 50 g di latte, 75 g di pecorino, brodo vegetale, 1 mozzarella, pepe 

Per la pastella: 300 g farina, 400 g acqua,

Pane grattugiato e 2 l di olio per la frittura 

Preparazione: in pentola mettiamo il riso, il brodo caldo, non aggiungiamo grassi e iniziamo la cottura aggiungendo anche il pomodoro, mescoliamo e cuociamo 16 minuti, lasciamo raffreddare e ricordiamo che deve essere asciutto alla fine. 

Dobbiamo avere tre tipi di supllì, la base è sempre la stata con il riso, uno semplice con il pomodoro, l’altro con il pomodoro ma l’aggiunta del guanciale. Panna, latte, pecorino e tanto pece e facciamo il riso in bianco per i supllì cacio e pepe.

Versiamo nella teglia i tre diversi tipi di riso, facciamo raffreddare. Con le mani creiamo le palline di riso. Il ripieno al centro è la sorpresa. Nel riso col pomodoro semplice mettiamo la mozzarella e magari del basilico.

Nelle palline di riso, che devono essere circa 120 grammi, con il guanciale mettiamo altro guanciale ma a striscioline e croccante, se vogliamo anche un po’ di mozzarella.

Nel riso cacio e pepe al centro mettiamo formaggio, mozzarella o ciò che preferiamo.

E’ di certo la panatura il momento più complicato. Facciamo la pastella con acqua fredda e farina, mescoliamo con la frusta a mano. Usiamo la farina bianca che vogliamo. Passiamo le palline di riso nella pastella, passiamo poi nel pane grattugiato. Il consiglio è quello di preparare le palle di riso il giorno prima e mettere in frigo. Friggiamo in olio ben caldo e profondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.