Ricette E’ sempre mezzogiorno: zuppa di porcini secchi e castagne con i tajarin

E’ zia Cri che aiuta in cucina per la ricetta della zuppa di porcini secchi con castagne e tajarin, abbiamo così la prima ricetta E’ sempre mezzogiorno di oggi 22 gennaio 2021. Un primo piatto ma in realtà è un piatto completo, goloso, ricco, facile allo stesso tempo da preparare. La ricetta E’ sempre mezzogiorno con la zuppa di funghi e in più aggiungiamo le castagne e alla fine anche la pasta fresca fatta con i tuorli. Tante come sempre le nuove ricette E’ sempre mezzogiorno, tutte da copiare ma come sempre le ricette del venerdì di Antonella Clerici sono ancora più golose. Dopo la zuppa di funghi e pasta arriva la ricetta del ciambellone di Natalia Cattelani. 

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DELLA ZUPPA CON FUNGHI E TAGLIOLINI

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso 

Preparazione: per l’impasto farina e solo tuorli, non le uova intere. Realizziamo così un panetto molto 

colorato ma perfetto. Per 200 g di farina ben 7 tuorli d’uovo. Tiriamo la sfoglia sottile con il mattarello. Tagliamo poi i tajarin, tagliolini che però possiamo ottenere anche con la nonna papera o comprare già pronti.

Facciamo un battuto di aglio, pancetta e di rosmarino, mettiamo in padella con un filo di olio di oliva.  

In pentola scaldiamo un po’ di olio e aggiungiamo il porro tagliato a listarelle sottili, un pochino di aglio. Facciamo andare e uniamo i pomodori secchi già ammollati, strizzati e tritati. Aggiungiamo in pentola anche un po’ di acqua dove abbiamo ammollato i funghi, ovviamente filtrata. 

Usiamo le castagne magari secche e poi ammollate, possiamo usare anche le castagne congelate, aggiungiamo nella pentola e facciamo cuocere. Aggiungiamo anche il battuto preparato prima, anche se pensavamo di dovere saltare la pasta con la pancetta e il resto. 

A parte nella pentola con l’acqua bollente e salata cuociamo la pasta appena preparata, pochi minuti di cottura ed è pronta. Scoliamo la pasta direttamente nel pane a cui abbiamo tolto la mollica. Aggiungiamo anche tutta la zuppa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.