Seppie in zimino, la ricetta di Ivano Ricchebono

Ancora un’altra interessante ricetta con le seppie, la ricetta di Ivano Ricchebono delle seppie in zimino. E’ il piatto suggerito nella puntata di oggi 24 febbraio 2021 di E’ sempre mezzogiorno, la ricetta delle seppie con bietole. Sono necessari un po’ di ingredienti per rendere perfetto questo piatto di seppie ma il tutto è molto semplice. Il pesce va mangiato almeno due o tre volte la settimana, come suggerisce spesso la dottoressa Evelina Flachi. La ricetta E’ sempre mezzogiorno di Ivano Ricchebono sembra davvero ottima. Ecco come si preparano le seppie in zimino con la ricetta dello chef genovese nella cucina di Antonella Clerici. Non perdete le altre ricette in tv di oggi, la ricetta del pane senza glutine, la ricetta delle crostatine con le pere, la ricetta delle frittatine di bucatini e le altre.

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DELLE SEPPIE IN ZIMINO

Ingredienti

1 kg di seppie

150 g di ceci precotti

500 g di bietole 

2 pomodori rossi maturi 

1 bicchiere di vino bianco 

1 mazzetto di prezzemolo 

2 spicchi d’aglio 

1 scalogno 

2 filetti di acciughe sotto sale

500 ml di brodo di pesce

4 fette di pane casereccio 

olio evo

sale e pepe

Preparazione: tagliamo lo scalogno a julienne e mettiamo in pentola con olio di oliva e uno spicchi di aglio in camicia, prezzemolo fresco tritato e le acciughe, facciamo andare ma attenzione a non bruciare nulla.

Puliamo le seppie e le tagliamo a striscioline, aggiungiamo nella pentola, bagniamo con il vino bianco che facciamo evaporare. Aggiungiamo poi i pomodori tagliati a pezzi. 

Solo dopo un po’ aggiungiamo i ceci precotti e alla fine le bietole che abbiamo lavato e tagliato. Aggiungiamo quindi il brodo di pesce e facciamo cuocere il tutto per 30 minuti circa con il coperchio.

Tostiamo le fette di pane nel forno, togliamo dal forno e calse strofiniamo con lo spicchio di aglio, serviamo subito con un bel piatto di seppie in zimino. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.