Insalata di pesce spada e lenticchie: una ricetta di Giusina Battaglia

Un altro appuntamento con le ricette viste in tv oggi sul nostro Ultime Notizie Flash. Dopo avervi tenuto compagnia con tutte le ricette viste in questa stagione televisiva sui principali canali, ci occupiamo anche dei programmi in onda su Food Network e sono molto amate le ricette di Giusina Battaglia che si ispira alla sua terra, la Sicilia, per portare in tavola degli ottimi piatti. Nelle ultime puntate della sua rubrica Giusina in cucina, la Battaglia ha preparato dell’insalata di pesce spada con le lenticchie, una ricetta perfetta anche per l’estate. Vediamo come si prepara questo piatto?

Insalata di pesce spada con lenticchie: una ricetta di Giusina Battaglia

Ecco la lista degli ingredienti per la preparazione di questa insalata: 500 g lenticchie di Ustica, 200 g datterino, 2 fette di pesce spada, 50 g capperi, 50 g olive, 2 cipolle di Ustica, erba cipollina, mentuccia, basilico, olio evo, sale e pepe

La ricetta è davvero molto facile. Cuociamo le lenticchie in acqua bollente e salata per 20-25 minuti. Tagliamo il pesce spada a dadini e lo saltiamo in padella con un filo d’olio evo, sale e pepe. Quando è ben rosolato, teniamo da parte.

Tagliamo a pezzettini le olive denocciolate, i capperi e le cipolle da crude. Possiamo usare anche altri ingredienti se non amiamo i capperi che però sono proprio tipici della cucina siciliana, per cui indispensabili per avere il giusto sprint!

In un piatto da portata capiente, mettiamo le lenticchie lesse, il pesce spada a dadini, il trito di capperi, olive e cipolla, le erbe tritate finemente. Mescoliamo e serviamo, possiamo completare anche con delle belle foglie di basilico fresco se ci piace e la nostra insalata di pesce spada è servita. Che ne dite di questa ricetta? Ci sembra davvero perfetta per l’estate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.