Le ricette di Zia Cri: facciamo i fichi caramellati

I fichi sono buonissimi ma i fichi caramellati della ricetta di Zia Cri lo sono ancora di più- Nella puntata del 29 settembre 2021 di E’ sempre mezzogiorno Cristina Lunardini ha mostrato un’altra ricetta golosa e semplice, una ricetta perfetta per questo periodo. Abbiamo i fichi piccoli, integri, li puliamo, li caramelliamo e conserviamo nei barattoli di vetro. In questo modo arricchiamo la nostra dispensa per l’inverno. Aggiungiamo questa alle altre ricette E’ sempre mezzogiorno di Zia Cri. Ecco come si fanno i fichi caramellati e come si conservano. Non perdete questa e le altre ricette su Rai 1.

La ricetta dei fichi caramellati di Zia Cri – Ricette E’ sempre mezzogiorno

Ingredienti – Per i fichi caramellati: 1 kg di fichi, ½ bicchiere di vino bianco, ½ bicchiere di aceto balsamico, succo di 2 limoni, 200 g di zucchero

Preparazione: per pulire i fichi non usiamo l’acqua corrente ma semplicemente usiamo un panno umido, un po’ di carta da cucina bagnata. Zia Cri sceglie i fichi piccoli, non dobbiamo rovinarli, li lasciamo con tutta la buccia.

Nella pentola grande versiamo il vino bianco, l’aceto balsamico, il succo di 2 limoni e lo zucchero, mescoliamo e facciamo sciogliere. Portiamo a bollore e lasciamo per 2 minuti poi aggiungiamo con delicatezza i fichi, li mettiamo in piedi. Quindi ci serve la pentola giusta per contenere i fichi in piedi. Facciamo bollire a fiamma bassa con il coperchio per circa 1 ora.

Sterilizziamo i barattoli, usiamo solo coperchi nuovi. Versiamo i fichi nei barattoli e poi versiamo anche il liquido di cottura. Lasciamo libero 1 cm, quindi non riempiamo del tutto i barattoli. Chiudiamo con i tappi e disponiamo i barattoli nella pentola grande piena di acqua. Facciamo bollire per 20 minuti a fiamma moderata. Facciamo poi raffreddare i barattoli nella pentola. Li asciughiamo e conserviamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.