Cuoppo napoletano, la ricetta degli Improta

cuoppo napoletano ricetta è sempre mezzogiorno

Una ricetta E’ sempre mezzogiorno da provare subito, perfetta anche per le feste di Natale, il cuoppo napoletano di Mattia e Mauro Improta. Le ricette degli Improta sono tutte ottime ma non tutti sanno friggere nel modo giusto e il cuoppo ha bisogno di una pastella perfetta. Il suggerimento degli Improta per il cuoppo napoletana è di scegliere i fiori di zucca, le melanzane e le zucchine ma i fiori di zucca li farciamo prima con la ricotta e altro. Possiamo anche fare delle frittelle con la lattuga di mare. Scopriamo ‘intera ricetta di oggi 19 novembre 2021.


Ricette Improta E’ sempre mezzogiorno – cuoppo napoletano

Ingredienti: 1 zucchina, 1 melanzana, 10 fiori di zucca, 200 g di ricotta, 100 g di mozzarella, 4 foglie di basilico, 30 g di formaggio grattugiato, 100 g di lattuga di mare, 1 l di olio di semi di arachide, sale e pepe
per la pastella: 500 ml di acqua, 550 g di farina 00, 3 g di lievito, sale, olio evo 

Preparazione: iniziamo alla pastella e versiamo l’acqua in una ciotola, sciogliamo subito il lievito, aggiungiamo un po’ di sale e un pochino di olio di oliva, mescoliamo e aggiungiamo adesso la farina evitando i grumi. Teniamo un attimo da parte.

Puliamo i fiori di zucca, togliamo il pistillo e controlliamo siano puliti bene. Nella ciotola lavoriamo la ricotta che magari abbiamo anche fatto sgocciolare, con il formaggio grattugiato, e il basilico spezzettato a mano, aggiungiamo la mozzarella a dadini, ovviamente asciutta, mescoliamo bene. Farciamo i fiori con il ripieno e chiudiamo.

Puliamo melanzana e zucchina, tagliamo a bastoncini o come preferiamo. Passiamo nella pastella sia i fiori di zucca farciti che melanzane e zucchine. Possiamo fare anche altro. Friggiamo in olio profondo e ben caldo, facciamo dorare e scoliamo su carta da cucina, saliamo solo alla fine.

Adesso aggiungiamo alla pastella avanzata la lattuga di mare, spezzettata, mescoliamo e facciamo altre golose frittoline aiutandoci con il cucchiaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.