Friselle con salmone, pomodori e asparagi: ricetta di Gian Piero Fava

salmone ricetta gian piero fava

La ricetta delle friselle con il salmone, pomodorini e asparagi, un piatto perfetto sempre ma è ovvio che è una delle ricette estive che Gian Piero Fava ha proposto su Rai 1. Friselle col salmone di Fava è la ricetta E’ sempre mezzogiorno che è molto più di un piatto veloce da mangiare. Una preparazione lunga perché parte dal salmone fresco che congeliamo. Ovvio che possiamo usare quello che compriamo già congelato. Salmone, pomodori gialli, rossi, arancioni, asparagi e ancora altra. Non perdete questa e le altre ricette di Gian Piero Fava, le altre ricette E’ sempre mezzogiorno. Ecco le friselle con il salmone su un letto di pomodori e asparagi.

Ricette E’ sempre mezzogiorno Gian Piero Fava – Friselle col salmone

Ingredienti: 2 friselle, 500 g di salmone, il succo di 2 arance, il succo di 2 limoni, timo, 1 scalogno, aceto di mele, pepe, 200 g di burrata, scorza di lime, succo di lime, pepe, 350 g di pomodorini rossi, 150 g di pomodorini gialli, 150 g di pomodorini arancioni, basilico, 1 mazzetto di asparagi verdi, 1 mazzetto di asparagi bianchi, ghiaccio e 10 olive taggiasche

Preparazione: abbiamo il salmone fresco ma che abbiamo messo nel freezer per 2 giorni, lo scongeliamo mettendolo in frigo per una notte intera. Mettiamo il salmone scongelato in acqua salata e ghiaccio per 20 secondi e poi scoliamo, asciughiamo e tagliamo a fette sottili, disponiamo nella ciotola e condiamo con succo di limone e arancia, timo e scalogno a fettine. Copriamo con la pellicola e mettiamo 24 ore in frigo.

Il giorno successivo frulliamo i pomodori rossi, condiamo con sale e olio e abbiamo il composto che versiamo, lasciamo cos’ anche 30 minuti.

I pomodori gialli e arancioni

Puliamo gli asparagi e tagliamo sottili usando il pelapatate, versiamo nell’acqua e ghiaccio, si devono arricciare, scoliamo e condiamo con sale e olio. Sulle friselle aggiungiamo anche il salmone a fettine, un po’ di burrata e le adagiamo sugli asparagi e i pomodorini che saranno la nostra insalata.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.