La prova del cuoco ricette 31 maggio, Andrea Mainardi prepara rosette di vitello tonnato

La ricetta delle rosette di vitello tonnato è tra le ricette La prova del cuoco di oggi mercoledì 31 maggio 2017, la ricetta di Andrea Mainardi. Ultima puntata oggi per Mainardi ce con la sua ricetta, come sempre originale e facile da eseguire, saluta il pubblico de La prova del cuoco ma immaginiamo che ci sarà anche lui a settembre per le nuove ricette. Girello di vitello, salsa tonnata e insalata e abbiamo un piatto perfetto per l’estate. Ecco tra le ricette di oggi 31 maggio 2017 de La prova del cuoco la ricetta delle rosette di vitello tonnato di Andrea Mainardi da La prova del cuoco, la ricetta dello chef atomico.

Altre ricette La prova del cuoco oggi, clicca qui

Rosette di vitello tonnato

Ingredienti: 500 g di girello di vitello, 6 uova sode, 200 g di filetti di tonno sott’olio, 1 lime, 50 ml di vino bianco, 50 g di maionese densa, 1 mazzetto di erba cipollina, 1 mazzetto di prezzemolo, sale, pepe – per il contorno 1 cespo di insalata iceberg, 50 g di yogurt bianco intero, 20 g di formaggio grattugiato, semi di lino

Preparazione: saliamo e pepiamo il pezzo di carne e avvolgiamo in un doppio strato di pellicola per alimenti anche se sarebbe perfetto chiuderlo sottovuoto. Mettiamo la carne avvolta nella pellicola nell’acqua a 70° C massimo. Mainardi suggerisce la temperatura dell’acqua tra i 60 e i 70° C. Facciamo cuocere per 3 ore.

Nel mixer frulliamo il tonno, la maionese, le uova sode, un ciuffo di vino bianco, prezzemolo, succo di lime o di limone.

Tagliamo l’insalata iceberg e condiamo con yogurt magro, semi di lino, formaggio grattugiato e pane grattugiato, mescoliamo e lasciamo marinare mezz’ora. Facciamo raffreddare la carne e tagliamo a fette. Su ogni fetta disponiamo un po’ di salsa appena preparata e arrotoliamo, disponiamo nel cerchio di acciaio, in piedi, cerchiamo di fermare i rotolini di carne in piedi con l’erba cipollina che fa da nastro. Otteniamo così le rosette. Serviamo le rosette di vitello tonnato sull’insalata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.