Andrea Ribaldone ci delizia con fracosta di manzo al vino, ricette La prova del cuoco

andrea ribaldone carne al vino

Con le nuove ricette La prova del cuoco oggi 18 dicembre 2019 abbiamo un nuovo secondo piatto tutto da gustare, la ricetta di Andrea Ribaldone del fracosta di manzo al vino rosso, un pezzo di carne buonissimo fatto prima marinare a pezzettoni e poi cotto. Andrea Ribaldone a La prova del cuoco serve il manzo al vino rosso accompagnandolo con una crema di sedano rapa e completando con il cavolo romanesco grattugiato a crudo. Sono sempre da seguire i consigli di Ribaldone a La prova del cuoco e oggi in cucina su Rai 1 ci ha mostrato un altro metodo di cottura per ottenere una carne ottima al vino rosso. Non perdete le altre ricette in tv, le ricette di Andrea Ribaldone e non solo.

LA RICETTA DI ANDREA RIBALDONE FRACOSTA DI MANZO AL VINO ROSSO – RICETTE LA PROVA DEL CUOCO OGGI 18 DICEMBRE 2019

Ingredienti fracosta di manzo al vino rosso La prova del cuoco: 800 g fracosta di manzo, 1 l primitivo di manduria (vino rosso), 1 carota, 1 cipolla, 1 sedano rapa, 100 ml latte, 1 broccolo romanesco, acqua, olio evo, sale

Preparazione fracosta di manzo al vino rosso di Ribaldone: tagliamo tutta la carne a pezzettoni e mettiamo in una ciotola, copriamo con il vino rosso e facciamo marinare per minimo 3 ore, meglio ancora se una notte intera. Intanto, un una pentola facciamo soffriggere il trito di carota e cipolla con un filo di olio, aggiungiamo la carne marinata con il vino della marinatura, facciamo cuocere 2 ore.
Peliamo il sedano rapa, tagliamo a dadini, mettiamo a cuocere nella miscela di acqua e latte con una presa di sale, facciamo cuocere circa 30 minuti, deve risultare morbida la carne. Frulliamo a immersione il sedano rapa cotto, otteniamo una purea. Serviamo la carne con il fondo di cottura, aggiungiamo il purè di sedano rapa e il cavolo romanesco grattugiato a crudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.