Alessandra Spisni prepara le scaloppine con carciofi e funghi, ricette La prova del cuoco

Tra le ricette La prova del cuoco oggi lunedì 10 febbraio la ricetta di Alessandra Spisni delle scaloppine con carciofi e funghi, un secondo piatto gustoso e perfetto per tutta la famiglia. La ricetta delle scaloppine di Alessandra Spisni servite con carciofi e funghi ci permette di preparare un’ottima cena in poco tempo. Due contorni alla carne, la Spisni sceglie il lombo di maiale ma possiamo anche preparare le scaloppine con la carne di vitello. La parte più difficile è forse pulire i carciofi, ragliare via le parti più dure in modo perfetto, Ecco la ricetta La prova del cuoco di oggi per fare le scaloppine della Spisni. Non perdete le altre ricette in tv.

LA RICETTA DI ALESSANDRA SPISNI DELLE SCALOPPINE CON FUNGHI E CARCIOFI – RICETTE LA PROVA DEL CUOCO OGGI 10 FEBBRAIO 2020

Ingredienti: 8 fette di lombo di maiale, 4 carciofi, 200 g di funghi coltivati, 100 g di burro, 1 spicchio di aglio, maggiorana, vino bianco secco, brodo, olio evo, sale e pepe

Preparazione: puliamo i carciofi, togliamo le parti dure e poi tagliamo a pezzi piccoli che cuociamo in padella con olio, sale e pepe. Sfumiamo con il vino bianco secco e portiamo a cottura con il coperchio. Se è necessario posiamo anche aggiungere un po’ di acqua.

Puliamo i funghi e li tagliamo a pezzi, facciamo soffriggere l’aglio con un po’ di olio di oliva e aggiungiamo i funghi. Saliamo e pepiamo e portiamo a cottura con il coperchio. Quando rilasciano il loro liquido possiamo togliere dal fuoco.

Passiamo la carne nella farina e facciamo soffriggere nel burro, saliamo e pepiamo. Sfumiamo con il vino bianco e aggiungiamo i funghi con la loro acqua di cottura e anche i carciofi. Condiamo il tutto con la maggiorana tritata fresca e facciamo terminare la cottura aggiungendo anche un mestolo di brodo. Serviamo il tutto ben caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.