Pasqua 2011, i dolci tipici della Settimana Santa in Calabria

Pasqua 2011 è arrivata: Domenica delle palme è iniziata la nostra Settimana Santa. Tante tradizioni e tanti eventi  caratterizzano questo periodo pasquale: pochi giorni ricchi che trasudano cultura e religione. Quali sono i dolci che vengono preparati in questa settimana santa? Oggi ci occuperemo delle ricette calabresi tipiche del periodo pasquale. Come saprete in Calabria si mangia sempre bene e per ogni periodo c’è qualcosa di tipico e tradizionale. Si mangia anche la Colomba pasquale ma le signore calabresi si cimentano in cucina con dolci buoni che raccontano anche la storia di questa regione. Ma quali sono i dolci che potrete trovare in Calabria in questo periodo?  Non mancheranno sicuramente le “pitte cunnipite” e la “cuzzupa”. Una volta i dolci venivano fatti soprattutto in questo periodo visto che le famiglie non navigavano nell’oro. Avere dei dolci da mettere in tavola era un privilegio e le feste erano caratterizzate anche da questo. Oggi le cose sono cambiate e al supermercato si può comprare di tutto dalla Colomba alle uova di Pasqua. Ma la tradizione è ancora forte e le signore calabresi, soprattutto quelle più anziane si divertono a preparare dei dolci fatti in casa.

 Il nome  “pitte cunnipite” deriva molto probabilmente dal fatto che nel ripieno si mettevano dei pezzettini di un’erbetta chiamata Nipita. Con il passare del tempo poi la ricetta è variata e  oggi le possiamo mangiare in diverse varianti. Sono dei biscotti ripieni di marmellata e noci ma anche di nutella. Qualcuno preferisce la marmellata di uva e aggiunge magari anche delle noci tritate o del’uva passa. Qualcun’atro invece le riempie di nutella: i bambini ne vanno matti.

 La cuzzupa invece  ricorda molto la brioche che siamo abituati a mangiare con il gelato. Tra gli ingredienti principali ci sono la farina e le uova. La forma può variare: qualcuno la fa più grande e rotonda, quacun’altro fa la treccia. Qualcuno poi mette al centro un uovo.

 Vi  è venuta voglia di preparare queste due delizie? Allora non perdete il prossimo appuntamento con le nostre ricette di Pasqua 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.