Ecco qual è il giorno in cui una donna si sente più vecchia

Ecco qual è, secondo uno studio commissionato da una marca di cosmetici, il giorno della settimana in cui una donna si sente più vecchia

Ci sono dei giorni in cui le persone sembrano più anziane rispetto l’età che hanno, sia per quanto riguarda l’aspetto interiore che esteriore. Ecco qual è il giorno in cui la donna si sente più vecchia, almeno fuori. Il Krone segnala i risultati di uno studio svolto per conto di Saint Tropez, azienda leader nel settore degli autoabbronzanti. Il mercoledì è stato scelto come il giorno in cui una donna si sente (e sembra) più vecchia. Vediamo qual è stato il criterio usato da questo studio. La Saint Tropez ha recentemente commissionato uno studio per determinare i momenti migliori della settimana a livello psicofisico e anche quelli peggiori. Il mercoledì pomeriggio, precisamente alle 15:30, è risultato essere il peggiore momento della settimana per il genere femminile. Infatti, il 46% delle donne (quasi una su due) il fine settimana beve qualche goccio di alcool di troppo, e le tossine mostrano gli effetti sulla pelle precisamente 72 ore dopo. Così, soltanto il giovedì loro cercano di darsi da fare per riprendersi “dalla sbornia”. In tempo per il prossimo fine settimana. Una sorta di loop che vede quasi a metà settimana il giorno più triste per la propria bellezza esteriore. La pelle risentirebbe degli effetti di una sabato sera passato a dimenticare tutti i pensieri quotidiani. Insomma, la motivazione sembra un po’ forzata e magari questo risulta essere un cambiamento estetico assai impercettibile. A ogni modo, ecco qual è il giorno in cui una donna si sente più vecchia. Il mercoledì è stato scelto come quello più critico, almeno per chi, nei week end, è solito concedersi qualche bicchiere di troppo. Che sia vero o meno potete stabilirlo solo voi, cercando di farvi suggestionare il meno possibile da quanto emerso dallo studio. Siete d’accordo con il Krone, ovvero lo studio della linea di cosmetici Saint Tropez?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.