Alessio Lo Passo arrestato per estorsione, Guendalina Canessa racconta tutto


Guendalina Canessa era presente al momento dell’arresto di Alessio Lo Passo e al settimanale Visto ha raccontato cosa è accaduto quella sera. Era il 22 aprile scorso e quando la Canessa ha visto l’auto dei carabinieri che fermava l’auto in cui viaggiava con Lo Passo e Lele Mora ha pensato ad un controllo dell’alcol test. Guendalina credeva in un normale controllo ed era serena perché era l’ex tronista di Uomini e Donne a guidare e sapere che come sempre aveva bevuto solo acqua minerale. Il retroscena che poi aggiunge Guendalina è diverso perché quella giornata serena si è trasformata in altro. L’ex gieffina commenta l’arresto di Alessio confidando di averlo vissuto in prima persona senza capirne il motivo. Lei, Lo Passo e Lele Mota era andati all’inaugurazione di un negozio a Monza ed erano di ritorno a casa, a Milano. Non era molto tardi e la Canessa voleva tornare a casa da sua figlia Chloe, Alessio guidava e accanto c’era Mora, dietro lei e un loro amico.


A un certo punto ci siamo accorti che c’era una macchina dei Carabinieri che ci seguiva, con i lampeggianti accesi. Così ci siamo fermati e un carabiniere ha chiesto ad Alessio patente e libretto di circolazione”. Poi il carabiniere ha invitato Lo Passo a seguirlo: “In quel momento ho capito che la situazione sarebbe andata per le lunghe, ma continuavo a non immaginare quello che poi sarebbe successo. Lele Mora, infatti, mi aveva detto che Alessio aveva cambiato residenza, che per questo motivo non aveva ricevuto dei documenti e che con tutta probabilità l’avevano trattenuto per sistemare la questione”.

Brad Pitt parla per la prima volta dopo la separazione da Angelina Jolie – leggi qui

Solo il giorno dopo leggendo i giornali ha saputo il motivo dell’arresto: Gli ho mandato un messaggio sul cellulare per sapere se fosse tutto a posto, ma non ho ricevuto risposta…”. Alessio Passo è finito in manette per una condanna definitiva a tre anni di reclusione per estorsione ai danni del chirurgo plastico che gli ha rifatto il naso; la vicenda risale al 2014.


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close