George e Charlotte d’Inghilterra in ospedale per conoscere il fratellino appena nato (Foto)

George e Charlotte d'Inghilterra sono arrivati in ospedale con papà William per conoscere subito il fratellino appena nato (foto)

Mentre tutto il mondo attende di conoscere il terzo royal baby papà William ha portato George e Charlotte  in ospedale per conoscere il fratellino appena nato (foto). Come è giusto che sia sono loro i primi a dovere vedere il principino appena nato, poi toccherà a tutti gli altri. Tenerissimo il piccolo George con la divisa, sguardo emozionato e la mano stretta a quella del papà. Charlotte timidissima ha salutato le telecamere, anche lei stretta al suo papà. A poche ore dal parto Kate Middleton si gode il suo momento più bello, tutta la famiglia riunita, tutti vicino a lei. La loro sembra una favola e forse lo è davvero, c’è un principe e la sua amata, i tre figli e tanta semplicità nelle foto che possiamo ammirare. William ha assistito al parto, è rimasto poi accanto alla sua Kate e dopo tutte le fasi necessarie è uscito dall’ospedale dicendo ai giornalisti che sarebbe tornato tra un minuto. Sapevano che sarebbe tornato con i piccoli George e Charlotte e infatti dopo poco ancora più emozionato era con i suoi figli.

E’ NATO IL TERZO ROYAL BABY – GEORGE E CHARLOTTE INCONTRANO IL FRATELLINO

William, George e la dolcissima Charlotte perfetti nei loro colori abbinati, niente è lasciato al caso ma niente appare finto. E’ arrivato il terzo royal baby, è arrivato ancora tanto amore per William e Kate. Il piccolo è nato nel giorno di San Giorgio, un giorno importante per gli inglesi perché è il patrono dell’Inghiterra, ma è anche l’onomastico del primogenito di William. Manca ancora il nome del piccolo e se prima gli scommettitori puntavano su John adesso sembra che sia Arthur il nome scelto.

Ancora un po’ di attesa e forse vedremo tutta la famiglia reale al completo, Kate Middleton, William d’Inghilterra, George e Charlotte presentare il terzo royal baby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.