Harry e Meghan lacrime per il discorso di Carlo e la canzone dedicata a Lady Diana (Foto)

Anche alle nozze reali di Harry e Meghan Markle come in quasi tutti i matrimoni non è mancato il momento di commozione (foto). E’ stato per il discorso di Carlo d’Inghilterra che parte degli invitati non hanno trattenuto le lacrime; le parole del padre dello sposo rivolte a Lady Diana, alla mamma che ieri come in tanti altri momenti Harry avrebbe voluto accanto. Aveva solo 12 anni quando Lady D morì tragicamente in una galleria di Parigi dopo uno schianto che ancora oggi resta un mistero. Dopo il sì di Harry e Meghan e la sfilata in carrozza, i 600 invitati si sono sposati nella St. George Hall per il pranzo di nozze. E’ lì che Elton John su richiesta di Harry d’Inghilterra ha eseguito “Your song”, la canzone dedicata alla sua mamma. Poi in serata è arrivato il momento dei discorsi e anche qui non sono mancate le emozioni tra le parole dello sposo e quelle di suo padre. Harry ha parlato quasi solo della sua Meghan che ha definito la donna della sua vita. Il principe Carlo, erede al trono, ha ripercorso un po’ gli anni di suo figlio, dall’infanzia.

LE PAROLE DI CARLO D’INGHILTERRA – IL COMMOVENTE DISCORSO AL MATRIMOIO DI HARRY E MEGHAN

Passaggi toccanti nel descrivere la vita del suo secondogenito, felice fino a quando c’era la sua mamma poi la crescita con la tragedia che conosciamo tutti. Carlo ha confidato il maturare del loro rapporto e il suo orgoglio di padre per l’unione in matrimonio di quella che ha definito “una splendida coppia”. La famiglia reale adora Meghan Markle, è evidente.

E poi ancora festa in onore degli sposi: Harry e Meghan si sono cambiati e sono pariti a bordo di una Jaguar per Frogmore House, per una festa in loro onore. Lady Diana il giorno delle nozze di Harry era in tanti importanti dettagli scelti per lei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.