Meghan Markle è incinta, l’annuncio ufficiale dell’arrivo del primo erede di Harry (Foto)

Meghan Markle è incinta, il principe Harry d’Inghilterra sta per diventare papà per la prima volta e non è un dolce pettegolezzo ma la realtà (foto). Su Twitter l’annuncio ufficiale e come sempre è da Kensington Palace che arriva la più dolce delle notizie che rende felici tutti, famiglia reale, sudditi e la bellissima coppia. Il tempo di sbarcare in Australia e già giravano le voci della presunta gravidanza di Meghan Markle. Le prime foto oltreoceano della duchessa del Sussex rendevano chiaro il suo desiderio di coprire il ventre. Con delle cartelle colorate abbinate al suo outfit ha provato a distrarre tutti dal suo pancino in attesa che sui social apparisse l’annuncio ufficiale. In pochi minuti la notizia ha già fatto il giro del mondo ed è con una foto di Harry e Meghan mano nella mano e sorridenti che da Palazzo il tweet annuncia che Harry d’Inghilterra e l’ex attrice saranno genitori per la prossima primavera. “Il duca e la duchessa del Sussex sono lieti di annunciare che la duchessa è in attesa di un bambino per la primavera 2019”.

MEGHAN MARKLE E’ INCINTA, IL PRINCIPE HARRY SARA’ PAPA’ IN PRIMAVERA

La dolce notizia rende tutti felici e arriva proprio quando tutti gli indizi stavano diventando prove reali. La Markle ha 37 anni, il fratello di William 34 ed entrambi non hanno mai nascosto il desiderio di avere un figlio il prima possibile subito dopo il matrimonio. Non hanno dovuto attendere molto ma hanno giustamente atteso il matrimonio di Eugenie di York.

Per non oscurare il sì della principessa, figlia di Sarah Ferguson e del principe Andrea, a Meghan Markle è stato suggerito di nascondere il ventre arrotondano. Resta e resterà ovviamente un segreto fino al momento del parto il sesso del bebè mentre con due semplici conti la duchessa dovrebbe essere al quarto mese di gravidanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.