Virginia Raffaele ha invocato satana nel suo sketch a Sanremo 2019? Divampa la polemica


Finito Sanremo 2019 e le polemiche sui vincitori e le giurie, sul web è partito un nuovo inquietante filone di accuse rivolte alla produzione del Festival di Claudio Baglioni. Dito puntato sulle canzoni? Sulla scenografia? Sui compensi? No, tutt’altro. In un incredibile articolo di critica, un esorcista – tale don Aldo Buonaiuto – avrebbe accusato Virginia Raffaele di evocare satana nel corso di uno dei suoi sketch. Una controversia piuttosto assurda che ha trovato persino il supporto del vicepremier Matteo Salvini…

Virginia Raffaele ha invocato Satana a Sanremo 2019?

L’accusa di questo prete ed esorcista italiano parte da un articolo di critica pubblicato sul sito interris.it, il cui il curato racconta che Virginia Raffaele avrebbe enunciato il nome di Satana per ben cinque volte camuffando l’invocazione emettendo suoni in falsetto.

Lo sketch di cui parla don Aldo Bonaiuto è quello del grammofono sgangherato andato in onda nel corso della terza serata del Festival di Sanremo 2019: una scenetta in cui Virginia Raffaele dava voce ad un grammofono azionato a manovella da Claudio Bisio.

Virginia Raffaele ha invocato Satana: Matteo Salvini parte in quarta

Accusa credibile o meno che sia, il vicepremier Matteo Salvini si fionda in pieno in questa polemica social condividendo sui suoi profili web l’articolo scandalistico del prete esorcista. E aggiunte anche un suo commento personale: “Capisco e condivido le preoccupazioni espresse da don Aldo Buonaiuto. Non bisogna sottovalutare il problema delle sette sataniche e serve affidarsi agli esperti che ci aiutano a combatterlo. È un fenomeno preoccupante, apparentemente lontano dalla esperienza quotidiana, eppure molto più vicino e più frequente di quanto si pensi”.

Certo c’è da dire che paragonare uno sketch comico al fenomeno delle sette sataniche ce ne passa di acqua sotto i ponti. Inoltre, com’è possibile notare dal video che vi proponiamo qui in alto, la gag di Virginia Raffaele è fatta apposta: nello sketch, infatti, l’attrice comica riprende tutti quei tormentoni che sanno inutilmente impensierire il web (fra cui anche l’ascolto al contrario di brani e discorsi parlati).

Siamo sicuri, infatti, che il nostro vicepremier con delega di ministro agli Interni abbia sicuramente cose ben più importanti di cui informare gli italiani.

Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close