La nuova villa di Harry e Meghan Markle a Malibù era la meravigliosa casa di Mel Gibson (Foto)


Un’altra villa da sogno per Harry e Meghna Markle che spostandosi da Vancouver a Malibù erano alla ricerca di una casa e sembra abbiano acquistato quella di Mel Gibson (foto). E’ la villa dei loro sogni ma sarebbe il sogno di chiunque. La coppia ha scelto di vivere tra i divi di Hollywood e in tanti riportano le foto della nuova mega villa, anche la rivista Oggi. Mentre il gossip riporta la presunta tristezza del principe d’Inghilterra per la nuova vita che sembra già fargli rimpiangere la precedente, le immagini della villa a Malibù fanno sognare. Tutti passeremmo volentieri la quarantena in un posto così, una residenza meravigliosa con grandi vetrate, piscine, vista mozzafiato, tutto tra colline e oceano. Per noi resta un sogno per loro è la realtà. E’ uno dei posto più esclusivi, sembra sia costata 14,5 milioni di dollari.

LA NUOVA VILLA DI HARRY MEGHAN MARKLE CON CINQUE BAGNI E QUATTRO CAMERE DA LETTO

C’è posto per tutti e anche di più. La villa dell’attore e regista era in vendita già da mesi e i vicini di casa dicono che sia super protetta. Una piscina con villetta annessa spunta tra le foto etra un salotto e l’altro e ci fa immaginare il soggiorno più rilassante. La vista sull’Oceano Pacifico ma tutto così nascosto da rendere difficile anche localizzare la casa.

Il principe e l’attrice hanno lasciato prima Londra e poi il Canada, adesso più vicina a mamma Doria Ragland sembra vogliano vivere a Los Angeles. Nei giorni scorsi Harry e Meghan hanno lanciato il nome della loro nuova fondazione: Archewell. Si attendono tempi migliori per conoscere un po’ di più i loro progetti. Intanto, mentre c’è chi dice che Harry sia già pentito delle ultime scelte, la coppia sembra sia sempre più felice. 

Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close