Melissa Satta spiega la sua dieta appena iniziata per la prova costume (Foto)

Melissa Satta è alle prese con la dieta per la prova costume ma non ha alcuna intenzione di dimagrire, semplicemente vuole migliorare il suo fisico (foto). La showgirl sarda confessa che con il cibo lei crea un po’ di confusione, non è attenta agli alimenti da abbinare né al come e quando mangiare cosa. In più allenandosi ha bisogno di una alimentazione che guardi ai carboidrati e alle proteine in modo bilanciato. Ovviamente Melissa Satta si è rivolta a un esperto e ciò che ha imparato lo passa ai follower. La Satta non è contenta di come è distribuito il suo peso, desidera avere qualche chilo in più in alcuni punti e tonificare altri, indispensabile quindi la dieta alimentare e gli allenamenti giusti. Un programma nutrizionale che le ha consigliato il dottor Sacha Sorrentino, una dieta per stare bene e non per dimagrire, lo ripete più volte perché in effetti dalle foto su Instagram è evidente che non debba perdere niente. 

MELISSA SATTA A DIETA PER LA PROVA COSTUME MA NON VUOLE DIMAGRIRE

Non non è una dieta per dimagrire, non devo assolutamente perdere peso, non devo diminuire il cibo, anzi, aumentare perché io di solito mangio abbastanza bene, ma il mio problema è che sono un bel po’ disordinata. A volte mischio degli alimenti che insieme non dovrebbero andare, ogni tanto faccio uno snack in momenti della giornata sbagliati”. Un programma da seguire per 4 settimane e non vede di scoprire il risultato. Spiega che il medico le ha diviso i cibi in base alle giornate: “Quando faccio sport devo mangiare carboidrati, proteine e verdure. Nelle giornate di riposo invece devo dividere: a pranzo carboidrati e verdure, a cena proteine e verdure. Mi ha dato poi degli alimenti per la colazione, lo snack a metà mattina, che può essere una centrifuga, fatta però non con mille frutti diversi, ma con una frutta e una o massimo due verdure”.

La Satta prosegue riferendo lo snack del pomeriggio che può essere due datteri o due prugne secche, oppure un cubetto di parmigiano 30 mesi altrimenti kefir alla frutta: “Una di queste cose deve essere consumata entro mezz’ora dalla fine dell’allenamento, perché in quei 30 minuti il muscolo cresce. Spero di non aver detto una cavolata, ma ho capito così”.

Una tisana dopo cena per drenare o purificare e così spera di avere più energia, far crescere il muscolo dove serve e spostare il grasso nei punti giusti per assottigliare altri. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.