Come tracciare le spedizioni dalla Cina?

In questo articolo spieghiamo come tracciare facilmente un pacco proveniente dalla Cina. Scopriremo quali sono i corrieri che arrivano in Italia e offriremo altri informazioni utili sui corrieri cinesi che consegnano in Italia.

Riuscire a tracciare correttamente il corriere utilizzato è importante poiché questo può influire molto sui tempi di consegna. Il percorso della spedizione dalla Cina è molto lungo e viene sottoposto a varie pause e vari controlli.

Per questo motivo, un buon tracciamento della spedizione è la soluzione ideale per sapere sempre come procede e dove si trova in un determinato momento.

I corrieri che consegnano pacchi dalla Cina all’Italia

Sono diversi i corrieri che partendo dalla Cina consegnano in Italia. Essi comprendono sia corrieri cinesi sia di paesi limitrofi, come Malesia, Singapore e della regione autonoma di Hong Kong.

Qui di seguito, elenchiamo alcuni dei corrieri cinesi maggiormente utilizzati:

  • China Post Air Mail: prevede una consegna a 30/40 giorni e una tracciabilità fino a destinazione. Il suo codice di tracciamento è caratterizzato dalla sigla RR, seguita da un numero a voce cifre e dalla sigla CN finale che sta per “China”;
  • China Post Small Packet: la consegna è a 30/40 giorni, mentre la tracciabilità arriva fino in Italia ma non fino a destinazione. Il suo tracking code è rappresentato da un numero a 11 cifre;
  • EMS: in questo caso essendo express la consegna è più rapida, a 7/15 giorni. La tracciabilità arriva fino a destinazione e il codice si può riconoscere dalla sigla EE iniziale seguita da un numero a nove cifre e la sigla CN (China) finale;
  • Yun Express: la consegna è a 30/40 giorni, la tracciabilità arriva fino a destinazione. Il codice di tracciamento è composto dalla sigla YT seguito da un numero a sedici cifre;
  • Hong Kong Post: in questo caso la consegna è a 25/35 giorni e la tracciabilità arriva fino alla destinazione. Il suo codice per il tracciamento presenta RR iniziali, seguite da un numero a nove cifre e dalla sigla HK finale che sta per “Hong Kong”;
  •  Singapore Post Air Mail: questo corriere ha un tempo di consegna a 30/40 giorni, offre una tracciabilità fino a destinazione e garantita da un codice formato dalle lettere RR seguite da un numero a nove cifre e la sigla SG finale che sta per “Singapore”;
  • Malaysia Post: consegna entro 35/45 giorni, offre una tracciabilità fino all’Italia e il suo codice si distingue per avere undici cifre seguite dalla sigla MY che sta per “Malaysia”.

Le soluzioni sono quindi diverse, ma come abbiamo potuto vedere grazie ai codici chi cerca spedizioni può riconoscere facilmente il tipo di corriere utilizzato per effettuare la spedizione.

Come valutare se una spedizione procede correttamente?

Come abbiamo visto, la prima cosa da fare per capire se una spedizione sta procedendo senza problemi è quella di tracciare il pacco con un buon sistema di tracciamento di spedizioni. Il tracciamento tuttavia ad un certo punto restare fermo e questo potrebbe essere dovuto allo stazionamento presso punti di smistamento, oppure in punti di controllo doganali.

Si tratta di situazioni comuni, che in una spedizione da notevole distanza possono accadere. Nel caso vi fossero delle pause, quindi, non occorre preoccuparsi. E’ consigliabile invece contattare il venditore nel caso in cui la funzione rintraccia spedizione non offra aggiornamenti per più di 5 giorni.

Un buon sistema di tracciamento affidabile effettuerà una ricerca su spedizioni internazionali, che prevedono il passaggio attraverso più paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.