Il tatuaggio di Jasmine Carrisi per la canzone preferita di papà Al Bano (Foto)

A Storie Italiane Jasmine Carrisi mostra il tatuaggio sul braccio, una rosa con le sue spine, ed è il tatuaggio che identifica una canzone di suo padre Al Bano, il brano che più tutti la emoziona (Foto). ‘Di rose e di spine’ ed è la canzone che il cantante ha presentato al festival di Sanremo 2017. Jasmine Carrisi mostra orgogliosa quel tatuaggio così evidente, come l’amore che prova per la sua famiglia, per il suo papà. Ha preso il meglio di Loredana e di me e mi piace la sua indipendenza e il rispetto per i genitori ce l’ha ma le sue scelte devono essere le sue scelte” è un recente commento del cantante riferito alla sua figlia più piccola. 

JASMINE CARRISI CON AL BANO UNO SCONTRO GENERAZIONALE INEVITABILE

Jasmine racconta che segue i consigli di suo padre ma anche per il singolo Ego non ha voluto fargli sentire niente prima per non farsi influenzare: “Ascolto i consigli ma faccio di testa mia, mettiamola così”. C’è uno scontro e incontro generazionale con papà Al Bano ed è inevitabile, sono generazioni a confronto.

Loredana Lecciso la segue a distanza anche se vorrebbe sapere di più: “Lei è molto contenta perché sa che è la mia passione da sempre e vorrebbe saperne di più ma io testi e pezzi non li faccio mai sentire prima di completarli: li tengo entrambi un po’ fuori da questo. La paura è che per aiutarmi mi influenzino troppo. Voglio iniziare un progetto mio e non con i miei genitori che occupano già gran parte della mia vita”.

Ha accettato di partecipare a The Voice Senior consapevole della fortuna di questa opportunità ma confessa che all’inizio è stata dura, si è sentita in difficoltà accanto a personaggi così importanti ma è contenta di potere dare la sua opinione: “quella dei giovani che spesso non viene presa in considerazione”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.