Harry d’Inghilterra in isolamento, se il principe Filippo peggiora è pronto a partire

Da tre giorni il principe Filippo è ricoverato in ospedale, nonostante le notizie ufficiali rassicuranti Harry d’Inghilterra è pronto a partire. Harry e Meghan Markle con il piccolo Archie vivono in California ma il duca del Sussex ha già predisposto tutto nel caso le condizioni del nonno dovessero peggiorare. Sembra che Harry sia in auto isolamento in via precauzionale: desidera eliminare qualsiasi rischio in caso di partenza improvvisa. Una misura di sicurezza adottata dal più piccolo dei figli di Carlo e Diana a causa delle circostanze; niente che riguardi un contatto con persone positive al Covid. Il principe che da ben prima dell’inizio della pandemia non fa ritorno a casa in Inghilterra avrebbe già preso accordi per volare con un jet privato.

COME STA DAVVERO IL PRINCIPE FILIPPO?

Le notizie ufficiali riportano che le condizioni del consorte della regina Elisabetta sono buone, che lui è di ottimo rumore, ma c’è da dire che da sempre il principe Filippo mantiene un basso profillo, è molto riservato e non desidera fare preoccupare gli altri. Il portavoce di Buckingham Palace poche ore dopo il ricovero in clinica ha riferito che si trattava di semplice consiglio medico. E’ vero che il duca di Edimburgo aveva avuto un malore ma che era stato ricoverato solo a scopo precauzionale.

Magari, vista la riservatezza e anche l’età del principe, per Harry e il resto della famiglia reale la preoccupazione è ugualmente alta. Non è la prima volta che il principe Filippo è ricoverato in ospedale, negli anni passati ha subito un intervento addominale, ha avuto un’infezione alla vescica e un’arteria ostruita. 
A giugno gli inglesi vorrebbero festeggiare i suoi 100 anni, anche se lui preferirebbe evitare, da sempre abituato a stare un passo indietro rispetto alla sovrana.

E’ l’imprecisato malessere che tiene tutti col fiato sospeso, evidentemente anche il nipote Harry. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.