Francesco Totti, il tenero messaggio a un anno dalla scomparsa del padre: “E tu come stai?”

Francesco Totti padre morto

Francesco Totti ricorda il padre nel giorno dell’anniversario della sua morte. Enzo Totti è morto a causa del covid, è andato va il 12 ottobre dello scorso anno. A un anno dalla morte di suo padre Francesco Totti comprende che non si abituerà mai alla sua assenza. Tenero come sempre quando ha un messaggio da inviare tramite social ai suoi cari ha scelto per suo padre una canzone di Claudio Baglioni e due foto. Francesco Totti piccolissimo tra le braccia di papà Enzo, sono al mare in una giornata come tante piena di serenità. Il signor Enzo ha sempre seguito il figlio nella sua carriera calcistica, era il suo primo tifoso ma è sempre stato in grado di tenerlo con i piedi ben saldi a terra. Lui lo sa e racconta che anche questa è stata la sua fortuna.

Francesco Totti dedica a suo padre morto un anno fa un brano di Claudio Baglioni

“E tu come stai?” pochi versi del famoso brano di Baglioni e l’emozione è forte non solo per l’ex capitano della Roma. Lo scorso 12 ottobre il signor Enzo è deceduto all’ospedale Spallanzani di Roma. Dolore nel dolore perché sappiamo bene cosa ha significato durante la pandemia dovere lasciare andare una persona cara senza la possibilità di un ultimo abbraccio.

“Un anno senza di te” scrive Totti ma già a marzo per la festa del papà non aveva fatto mancare un suo messaggio a papà Enzo. Una nostalgia che accompagna sempre l’ex calciatore e la sottolinea in modo chiaro aggiungendo alla foto con il papà un suo scatto in lacrime con la maglietta della Roma mentre guarda la tribuna. Suo padre gli ha insegnato tanto e dovergli dire addio in quel modo a causa del covid è stato atroce per lui e tutta la famiglia. Anche Francesco era stato contagiato e solo dopo Ilary Blasi ha raccontato che è stato un momento duro con il terrore che suo marito non riuscisse a migliorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.