Un medico in famiglia 7 anticipazioni, trama puntata 15 maggio 2011


Non è finita proprio nel migliore dei modi la puntata di Un medico in famiglia 7 andata in onda ieri sera. Andrà meglio la prossima? Vediamo con le nostre anticipazioni quello che succederà nella puntata di UN medico in famiglia 7 che andrà in onda dimenica 15 maggio 2011. Lele riuscirà a far tornare Bianca a casa? Maria e Marco faranno pace? Tanti i colpi di scena nella puntata che è andata in onda ieri: Rebby ha scoperto che Alberto e Albina l’hanno tradita e stanno insieme ma non ha ancora incontrato i due. Come andrà a finire? E Gus approfitterà di questo momento di crisi tra Bianca e Lele? Scopritelo continuando a leggere le nostre anticipazioni. C’è una grande novitià in arrivo…

Un medico in famiglia 7 anticipazioni ( trama undicesima puntata 15 maggio 2011)

Maria e Marco hanno litigato in seguito all’intervista montata da Dora. Il giornalista non poteva sapere quello che la donna, per gelosia molto probabilmente, ha fatto. Non ha colpe e cerca di farlo capire in tutti i modi a Maria che però non vuole sentire ragioni. La sua famiglia è troppo importante.

Lele nel frattempo cerca di spiegare a tutti quello che è successo. La sera del bacio era ubriaco. Per lui Virginia è una storia del passato. Lo chiarisca per l’ennesima volta anche con lei. Forse questa volta la dottoressa ha capito che deve mettersi l’anima in pace. Bianca intanto va via e non vuole sentire le ragioni di Lele. Decide di stare un pò da sola nella casa di Fregene di Oscar. Virginia che si rende conto di esser stata la causa di tutto va da Bianca per provare a dirle che Lele ama solo lei e che devono stare per forza insieme.

Rebby deve affrontare Alberto e Albina. In questa storia poi ci va di mezzo anche Maria che non sa come comportarsi.

Bianca scopre una cosa che la mette ancora più in crisi che riguarda lei e Lele. Cosa sarà? Ve lo diremo nelle prossime anticipazioni di Un medico in famiglia 7.

2 responses to “Un medico in famiglia 7 anticipazioni, trama puntata 15 maggio 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.