I menù di Benedetta fuori dal palinsesto di La7

Le indiscrezioni arrivano da Tvblog che in merito ad anticipazioni difficilmente sbaglia. Ricordiamo però che sono solo rumors e come tali ve li presentiamo. Sembra che per il palinsesto di La7 del 2013 non ci sarà spazio per I menù di Benedetta ma più in generale per le sorelle Parodi. Benedetta e Cristina non rientrerebbero nei piani del nuovo direttore e quindi i loro programmi non saranno in onda.

I palinsesti di La7 non sono stati ancora presentati, a differenza di quelli autunnali della Rai di cui vi abbiamo già parlato Solo indiscrezioni che circolano del resto già da diversi mesi visti i bassi ascolti che I menù di Benedetta ha portato a casa in queste due stagioni. Se per Cristina infatti era più chiara la situazione, per Benedetta le cose sono diverse. Il programma pomeridiano dell’ex giornalista del Tg5 si era infatti rivelato un flop con chiusura anticipata ma si era anche detto che per lei ci sarebbero stati altri progetti importanti, magari anche in prima serata. Per Benedetta invece, nonostante i tentativi e i continui cambi, sono lontani i tempi da ascolti record come quelli del suo Cotto e Mangiato. Il problema infatti non è la conduttrice, il suo metodo è sempre lo stesso. La troppa concorrenza e il fatto che La7 non sia ancora una rete di riferimento per il pubblico televisivo ha danneggiato la Parodi che va invece benissimo in libreria mietendo record di vendite.

Per ora quindi è tutto da confermare. Pare infatti che ci sia una terza donna a pagare i tagli di Cairo: Geppi Cucciari. Anche il suo show era stato chiuso in anticipo con la promessa, anche in questo caso, che ci sarebbe stata una stagione migliore. Promessa non mantenuta a quanto pare.

Noi restiamo in attesa di conferme e comunicazioni ufficiali sperando di vedere tutte e tre, bravissime e in gamba, ancora su La7 o perchè no, anche su un altro canale.

 

 

Seguici anche su Instagram

One response to “I menù di Benedetta fuori dal palinsesto di La7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.