Altre tempi anticipazioni seconda puntata: Maddalena sarà vendicata?

La seconda puntata della mini serie Altri tempi andrà in onda oggi 14 ottobre 2013 su Rai 1: non potevano quindi mancare le nostre anticipazioni sulla trama; cosa succederà in questo secondo appuntamento? Anna, la figlia di Maddalena, dopo aver trovato la lettera in cui la madre racconta tutta la sua vita, inizia a scavare per trovare l’avvocato che tanto ha fatto soffrire la donna e che è poi suo padre. Lo troverà e scoprirà che è stato lui a uccidere sua madre? Ecco le anticipazioni.

Altri tempi anticipazioni seconda puntata: la trama di oggi 14 ottobre 2013

Dopo la visita della senatrice Merlin le cose nel bordello di Maddalena sono cambiate. Le ragazze hanno capito che forse per loro il futuro non ha nulla in serbo e allora cercano altre vie. C’è chi ricade nella droga, chi tenta di fuggire con un uomo che le promette il mondo ma che vuole solo sfruttarla e c’è chi come Edda prova a innamorarsi. La ragazza ha una infatuazione per il giovane poliziotto Amedeo e pare che anche lui ricambi. Vorrebbe sposarla… Maddalena capisce allora che c’è qualcosa che non va: la situazione non è più sotto controllo..

Arriva una domenica e nel bordello non c’è nessuno ma un cliente non si può lasciare deluso e così Maddalena ritorna a vestire i panni di una prostituta. Parlando con il cliente sconsolato e disperato scopre che è il padre di Anna, la sua bambina, e scopre come si chiama dopo essere stata presa in affidamento. Intanto la giovane Anna che sta leggendo il racconto rimane sconvolta da quelle parole…

Al ritorno da una gita ci sono brutte notizie per Edda: Amedeo è stato richiamato dai suoi superiori per la sua relazione e non può più sposarla. Così sotto lo sguardo di tutte le sue nuove amiche si getta dalla finestra. Con il funerale di Edda si conclude il racconto di Maddalena che cade nella disperazione totale…

 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.