Squadra antimafia 5 anticipazioni: il piccolo Leonardino è morto?

Non potevano mancare le nostre anticipazioni di Squadra antimafia 5 che oggi riguardano proprio il destino del piccolo Leonardino, il figlio di Rosy Abate. La puntata in onda ieri si è chiusa con il dolore straziante della bella mafiosa convinta che il suo bambino sia morto durante lo scambio con Ruggero. In realtà qualcosa è successo e l’evoluzione di questa vicenda ci sarà proprio nella prossima puntata, quella in onda il 21 ottobre, dove l’avida Veronica, desiderosa di salire al potere, farà una mossa che nessuno si aspetta. Ecco le anticipazioni.

Squadra antimafia 5 anticipazioni: Leonardo è davvero morto?

Se avete acceso la tv mentre Rosy si disperava tra la braccia di Domenico Calcaterra completamente ricoperta di sangue e in preda a una crisi isterica avrete sicuramente pensato che qualcosa di grave è successo. In effetti è così ma l’epilogo di questa vicenda avrà un altro finale. E’ lo stesso Domenico, insospettito dal fatto che il cadavere del bambino non si trovi a richiedere che ogni singola traccia di sangue, in particolare quella sui giocattoli, sia analizzata. E come potrete immaginare tutti i test saranno negativi perchè il bambino è ancora vivo. Durante lo scambio infatti è stato portato via da Veronica colpevole in parte della mattanza a causa del suo accordo con il clan di Achille Ferro. Anche la bella sindachessa però ha i giorni contati perchè un pentito farà il suo nome…Lara non vuole credere in nessun modo che sua sorella abbia legami con la mafia e che abbia concesso appalti truccati, oltre al fatto che risulterebbe appunto connessa anche al rapimento del bambino di Rosy Abate. Calcaterra invece crederà alla parole del pentito e questo lo porterà a scoprire la verità…

 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.