Squadra antimafia 5 anticipazioni: la puntata di oggi

Cosa succederà nella puntata di Squadra antimafia 5 in onda oggi, 21 ottobre 2013, su Canale 5? Lo scopriamo ovviamente nelle nostre anticipazioni. I fans di Domenico Calcaterra e Rosy Abate si staranno tutti chiedendo che fine abbia fatto il bambino della criminale. Leonardino è ancora vivo? E’ morto? Chi l’ha ucciso? Nelle nostre anticipazioni daremo una risposta anche a queste domande. Squadra antimafia 5 anticipazioni: la puntata del 21 ottobre 2013

Tutto il dolore di Rosy Abate in pochi istanti tragici. La donna ha assistito a una vera mattanza e ha creduto che nella bolgia anche il suo bambino fosse morto. In parte glielo hanno voluto far credere. Un dolore che non si può superare, quello della perdita di un bambino ma Domenico si è accorto che c’è qualcosa che non va, proprio per questo ha deciso di chiedere un esame del sangue approfondito vicino a quelli che dovrebbero essere i resti del piccolo Leonardino. Fa bene a dubitare perchè Leonardo non è morto, è al sicuro, o meglio è in una casa protetto anche se qualcuno potrebbe usarlo ancora una volta, purtroppo, come “merce di scambio”.

Infatti la sindachessa Veronica ha capito che Rosy è disposta a fare di tutto per il piccolo e non è la sola. Anche Dante Mezzanotte infatti poteva aiutare l’Abate. Non finisce qui: immaginate come reagirebbe Calcaterra se gli si chiedesse di fare uno scambio, farebbe di tutto per il bene del piccolo Leo. E infatti la Colombo lo userà proprio per loschi motivi quando si renderà conto che la polizia ha scoperto i suoi traffici illeciti. Nel frattempo sembra che per Calcaterra sia arrivato di nuovo il momento di vivere una grande passione: sarà Lara la sua nuova fiamma? Pare che nella puntata in onda questa sera potremo assistere a nuove scene di grande “amore”. Vedremo cosa succederà!

Appuntamento ore 21,20 con la nuova puntata di Squadra antimafia 5.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.