Il matrimonio di Laura Chiatti e Marco Bocci: le prime foto rubatissime (FOTO)

Il grande giorno è arrivato. Con qualche minuto di ritardo ma il si è stato pronunciato a Perugia. Il matrimonio tra Marco Bocci e Laura Chiatti si è svolto regolarmente oggi come era stato annunciato sugli inviti ufficiali ( mentre per depistare si era anche detta un’altra data) alla fine però abbiamo saputo tutti che la cerimonia si sarebbe tenuta oggi. Le nozze erano previste per le 17 di oggi ma la cerimonia è iniziata con qualche minuto di ritardo a causa del classico arrivo con attesa della sposa. Sono davvero le  pochissime le prime foto che stanno circolando sul web. Il matrimonio di Marco Bocci e Laura Chiatti ha messo alla dura prova i paparazzi ma del resto si sapeva. Nozze blindatissime perchè l’esclusiva è stata venduta a un noto settimanale ( sarà a rivista Chi? ). Lo scopriremo in settimana. In ogni caso grazie anche a Verissimo che ha pubblicato tramite social diverse foto che abbiamo definito rubatissime, possiamo mostrarvi i primi scatti di queste nozze. Marco elegante ma sempre a modo suo con capelli scompigliati, ricciolo ribelle insomma. Di Laura possiamo dirvi ben poco, a giudicare dagli scatti indossava un abito da sposa bianco con velo.

GUARDA QUI LE FOTO DEGLI INVITI

laura ha scelto un look semplice: capelli sciolti e lunghi sulle spalle almeno da quello che riusciamo a vedere in queste prime foto. Marco era invece vestito di scuro. Tanti gli invitati vip che hanno preso parte alla cerimonia: i loro cellulari sono stati sequestrati quindi per ora sono davvero pochissime le foto che ci mostrano qualche dettaglio in più; insomma quello tra Marco Bocci e Laura Chiatti non è stato affatto un matrimonio social.

Tra gli invitati abbiamo riconosciuto Riccardo Scamarcio, Carlo Verdone ma non è stato semplice perchè era davvero tutto blindatissimo. Una cosa però è certa: lo sposo ha dimenticato di pettinarsi e anche di lavare la sua macchina…

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.